Latest Headlines
0

Inizio stagione, il 1° turno di coppa e la 1° giornata

La stagione inizia con una eliminazione dalla coppa in una partita disastrosa persa per 2-0 contro il Real Paulo Sosa per una prova del contropiede pessima.
Meglio è andata nella prima di campionato con un bellissimo pareggio contro OLIMPICOGIALLOROSSO:
Cronaca partita

Prima che la partita cominciasse, è stato celebrato un ricordo da parte della comunità di Hattrick a Lesaz. Dopo un minuto di silenzio assoluto un caldo applauso ha riempito lo stadio.

Le previsioni danno cielo nuvoloso, ma niente pioggia qui al Arena giallorossa. Noi invece vi diciamo il numero degli spettatori: sono per l’esattezza 18742. Nedjeljko Mudonja è l’arbitro designato con Adi Fuerea e Rok Viler come assistenti. Udiamo in questo momento lo speaker pronunciare la formazione: Lucas – Labis, Preisner, Kets – Nádai, La Riba, Ferré, Korecki, Mannari – Mouillet, Schwarzbeck.

Siamo in grado di elencarvi la formazione in campo dal primo minuto: Carcatella – Bommhardt, Cocco, Bank-Nielsen, Duque, Floro Flores – Falasca, Merwart – Vitenbergs, Jacomuzzi, Kindling.

OLIMPICOGIALLOROSSO scende in campo secondo il modulo 3-5-2. Gli ospiti, A.S.D. Ventimiglia, scelgono di iniziare con il 5-2-3. È chiaro dallo schieramento di A.S.D. V che cercherà di segnare sfruttando il proprio fuoriclasse (13) contropiede. Mischa Preisner di OLIMPICOGIALLOROSSO cerca di sfondare per vie centrali in cerca del vantaggio, ma la difesa ospite si dimostra sempre attenta. Al minuto 14 A.S.D. V recupera palla e con un lancio millimetrico serve Simon Merwart, che scarta un difensore sulla destra e batte il portiere con un tocco letale. Un contropiede magistrale che vale il gol del 0 a 1. OLIMPICOGIALLOROSSO pareggia su rigore! Un fallo di mani in area consente allo specialista Mischa Preisner di trasformare dagli undici metri. Tutto da rifare per gli ospiti, che si erano portati in vantaggio ma si vedono ora raggiungere dal dischetto. OLIMPICOGIALLOROSSO deve per forza effettuare un cambio, quando il cronometro segna 29 minuti dall’inizio del match. È Mischa Preisner, che lascia il campo dopo un violento scontro di gioco. Al suo posto entra Karol Teske. Visto che Mischa Preisner non è più in campo, Detmar Schwarzbeck lo sostituirà come rigorista. Duplice fischio del direttore di gara che manda gli atleti negli spogliatoi. 1 a 1 il punteggio finora. Ecco i dati relativi al possesso palla: OLIMPICOGIALLOROSSO avanti con un 68%.

Fallo tattico a metà campo di Martín La Riba quando siamo al 61°. Da regolamento il direttore di gara estrae per lui il cartellino giallo. Froilán Duque sembra aver riportato gravi conseguenze dallo scontro appena citato. E non ce la fa. Deve forzatamente uscire. Sarà Raffaello Varracchio a prendere il suo posto. Al 63°, A.S.D. V appare fallibile soprattutto a livello di manovra collettiva. Tatticamente il loro gioco è stato insufficiente (5). Bellissimo il fraseggio tra le punte di OLIMPICOGIALLOROSSO nella zona centrale del campo: Gervasi Ferré viene servito con un bel colpo di tacco al 71°, ma la conclusione finisce alta sopra la traversa. A.S.D. V ribalta l’azione di gioco mettendo Nedo Jacomuzzi praticamente solo davanti al portiere. A questo punto per lui è solo una formalità. Al 72° siamo sul 1 a 2. OLIMPICOGIALLOROSSO affonda spesso sulla sinistra nel tentativo di pareggiare. Al 77°, sfruttando una di queste azioni, Detmar Schwarzbeck si libera in zona tiro: botta secca a mezza altezza e palo esterno. Niente da fare! Renzo Mannari riagguanta il pari con un gran gol! Il giocatore di OLIMPICOGIALLOROSSO ha saltato due avversari, si è decentrato e dalla zona sinistra dell’area di rigore ha lasciato partire un diagonale che ha incocciato il secondo palo prima di finire nel sacco. 2 – 2 e minuti di gioco che al nostro cronometro sono adesso 82. 86° e Massimo Carcatella è a bordo campo per le cure dei sanitari. Sembra poter rientrare in campo ma il dolore è troppo forte e alla fine è Henny Hulst che entra al suo posto sul terreno di gioco. L’arbitro addizionale comunica 2 minuti di recupero, dando ai tifosi la speranza di un ulteriore attacco da parte della squadra del cuore.. La partita è finita 2 – 2. Al rientro negli spogliatoi la squadra ospite viene accolta dagli applausi dei giocatori di casa disposti in due file. Anche il pubblico si alza in piedi per applaudire. Possesso palla superiore per OLIMPICOGIALLOROSSO con una percentuale del 70%.

Uomo partita fra le fila di OLIMPICOGIALLOROSSO è sicuramente Detmar Schwarzbeck. Inspiegabile la gara di Karol Teske: un vero fantasma oggi in campo. Per A.S.D. V si è messo in luce soprattutto Hilding Kindling: una prestazione molto convincente la sua. È stata invece pessima la prestazione di Raffaello Varracchio. Speriamo tutti, ovviamente, che si tratti di una caduta isolata e che presto il giocatore possa riprendersi da questo periodo di scarsa forma.

Una bella partita pareggiata all’ultimo dai laziali e che è rimasta in pugno dei liguri molto a lungo grazie al contropiede

0

Presentazione Season 63

Per la stagione 63 è in corso il progetto Contropiede e giovani ovvero capire le potenzialità di questa tattica, usarle al meglio e nel frattempo allenare dei giovani comprati dalla società

0

I’m back

Bene,oggi sono tornato su ht united per commentarvi questa stagione che si preannuncia molto interessante

0

Storia

Oggi volevo aprire un capitolo sui miei calciatori e sui miei goleador, volevo cominciare da colui che è il migliore dei cannonieri: Riccardo Reglia che con 73 reti, 2 titoli di capocannoniere vinti, e 6 HATTRICK è stato colui che ha dato una continuità alla squadra e anche quest’anno è in lotta per il titolo, al secondo posto troviamo un’altro fedelissimo: Paolo Buda, 64 gol, 1 titolo di capocannoniere e 4 HATTRICK, al terzo vi è uno dei primi acquisti della nuova gestione, pagato 100000€, adesso vale almeno 5 volte, ha avuto un aumento del TSI di 14000, ha giurato eterna fedeltà ed ha ripagato tutti i soldi spesi per lui con ben 54 gol ed 1 HATTRICK, è poco per un attaccante, ma è un ragazzo molto continuo e quindi ha segnato tantissimo. Qui chiudo dicendo che questi 3 rimarranno a vita nel club… E niente mi convincerà di venderli!

Tags:
0

Si torna a respirare

Ieri è arrivata la prima vittoria in assoluto contro una squadra NON-BOT ed è stato molto importante per riprendere il morale e sperare in una rimonta su Coppacorter Football Club

Qui la società mostra i giocatori:

Naz Nome Età Dal TSI Stato Sp Car XP For Res Fe BO Par Dif Reg Cro Pas Att CP Ultima * Pos Stip GStag GC GTot HT CT
Ukraina P. Patelnya 28.5 8set 6gg 3 870 Colpo di testa 5 6 5 7 9 1 9 6 3 3 4 8 06-04-2013 4.5 Dc 1 284 4 1 30 1 CT
Norge H. Lund 28.80 3set 6gg 3 460 G×1 2 5 5 7 6 1 6 6 3 7 7 2 06-04-2013 3 Cc 540 0 0 29 0 CT
Italia P. Buda 22.93 9set 6gg 2 120 4 2 5 5 20 X 1 4 6 5 4 7 10 06-04-2013 4.5 At 450 2 0 2 0 CT
Italia S. Marconato 22.1 8set 2 120 Veloce 5 2 7 8 8 2 3 3 4 6 7 5 06-04-2013 5 At 430 11 0 11 1 CT
Lietuva M. Vyčiginas 20.30 9set 5gg 2 040 G×2 2 3 4 7 9 1 3 4 5 4 8 7 02-04-2013 4.5 At 780 2 0 6 0 CT
Nederland H. Hulst 21.98 9set 6gg 1 830 6 2 6 8 9 6 1 2 1 1 2 7 06-04-2013 2.5 Po 1 068 0 0 0 0 CT
Italia D. L. Daloiso 25.107 9set 6gg 1 730 R Tecnico 4 3 6 7 20 X 1 6 5 3 6 4 8 06-04-2013 4 Cc 310 4 0 4 0 CT
Italia S. Aschieri 28.52 9set 6gg 1 290 4 4 7 4 20 X 2 6 4 6 4 6 8 06-04-2013 4 Al 350 1 0 1 0 CT
Deutschland M. A. Lienert 20.14 8set 6gg 1 220 4 1 6 7 9 1 4 3 8 5 3 8 06-04-2013 3.5 Al 468 3 0 3 0 CT
Italia G. Cavo 26.78 9set 6gg 1 200 2 1 7 5 20 X 2 5 6 4 6 1 7 06-04-2013 4 Cc 310 1 0 1 0 CT
Italia B. Guidoni 28.78 9set 6gg 1 170 Inf1 3 2 7 5 20 X 2 5 7 3 5 4 4 02-04-2013 3.5 Cc 360 2 0 2 0 CT
Nederland B. Roelens 20.110 8set 2gg 1 040 Colpo di testa 4 1 6 7 8 1 7 4 3 3 5 5 06-04-2013 3.5 Dc 420 5 0 5 0 CT
Italia R. Reglia 24.94 9set 6gg 1 020 G×2 7 3 5 7 20 X 2 5 4 3 4 6 9 06-04-2013 4.5 At 330 15 0 15 1 CT
Schweiz T. Russer 21.69 8set 3gg 1 010 4 3 6 6 8 1 7 4 3 4 4 4 06-04-2013 3.5 Dc 420 0 0 3 0 CT
Italia D. Consonni 28.54 9set 6gg 970 G×1 5 1 5 6 20 X 2 5 4 5 6 4 3 06-04-2013 4 Al 310 3 0 3 1 CT
Italia M. Poggi 25.54 9set 6gg 940 G×1 4 3 4 6 20 X 2 1 4 5 6 5 3 02-04-2013 3 At 310 3 0 3 0 CT
Italia E. Striano 21.88 9set 6gg 840 Tecnico 5 1 5 7 20 X 2 5 4 6 2 5 9 02-04-2013 3.5 Al 310 3 0 3 0 CT
Deutschland H. Ems 18.79 1set 6gg 610 Colpo di testa 3 2 6 5 4 1 6 3 4 6 2 2 02-04-2013 2 Dc 348 0 0 0 0 CT
Italia N. Piròli 23.9 9set 6gg 400 5 2 6 5 20 X 4 1 2 1 2 2 9 02-04-2013 2 Po 490 0 0 0 0 CT
Italia C. Cucciniello 23.66 9set 6gg 390 Veloce 4 2 6 6 20 X 2 3 4 4 3 5 7 06-04-2013 4.5 At 290 1 0 1 0 CT
Italia M. Brighetti 23.61 9set 6gg 140 Colpo di testa 3 2 6 6 20 X 1 5 3 4 3 2 9 02-04-2013 2.5 Dc 250 1 0 1 0 CT
Italia P. TalantiAllenatore 56.75 9set 6gg 0 4 8 3 1 20 X 0 0 0 0 0 0 0 260 0 0 0 0 CT
Italia M. Catarci 18.104 9set 6gg 0 5 1 8 6 20 X 2 2 3 1 1 1 4 02-04-2013 2 Cc 270 0 0 0 0 CT

Nel prossimo post mostreremo la partita di Sabato

0

I Giocatori

Ecco l’elenco dei giocatori:

Naz Nome Età Dal TSI Stato Sp Car XP For Res Fe BO Par Dif Reg Cro Pas Att CP Ultima * Pos Stip GStag GC GTot HT CT
Italia M. Catarci 18.57 3set 1gg 0 5 1 7 5 20 X 2 2 2 1 1 1 2 12-02-2013 1 At 270 0 0 0 0 CT
Hellas L. Kounadis 19.29 2set 620 3 1 6 5 4 1 4 7 4 2 3 6 12-02-2013 2.5 Cc 468 0 0 0 0 CT
Italia E. Gargano 19.44 1set 6gg 560 $$ Tec 5 2 6 4 4 1 4 5 6 4 4 2 12-02-2013 2.5 Al 290 0 0 0 0 CT
Deutschland M. A. Lienert 19.79 2set 1gg 1 080 4 1 6 6 5 1 4 3 8 4 3 6 16-02-2013 3 Al 444 0 0 0 0 CT
Lietuva M. Vyčiginas 19.95 3set 1 380 $$ 2 3 3 5 5 1 3 4 5 4 8 5 05-02-2013 2 At 708 0 0 4 0 CT
Polska E. Szlachetko 20.42 1set 5gg 1 120 4 1 5 5 4 1 5 5 8 3 4 7 16-02-2013 2.5 Al 468 2 0 2 0 CT
Nederland B. Roelens 20.63 1set 4gg 610 CdT 4 1 4 5 4 1 7 4 3 3 5 3 12-02-2013 2 Dc 420 0 0 0 0 CT
Portugal Z. Carmo 20.70 1set 5gg 560 CdT 6 1 5 7 4 1 4 3 7 3 2 2 23-01-2013 3.5 Al 420 0 0 0 0 CT
Italia G. Gravina 20.101 3set 1gg 90 6 1 6 2 20 X 1 4 2 6 2 1 2 02-02-2013 2 Te 270 1 0 1 0 CT
Schweiz T. Russer 21.22 1set 5gg 630 4 3 5 4 4 1 7 4 3 4 4 2 16-02-2013 2.5 Dc 420 0 0 3 0 CT
Italia E. Striano 21.41 3set 1gg 670 Tec 5 1 5 5 20 X 2 5 3 6 2 5 8 16-02-2013 2.5 Dc 310 1 0 1 0 CT
România R.-I. Bălan 21.48 1gg 1 020 Pot 3 1 4 3 2 1 6 5 6 3 6 7 13-02-2013 2.5 Te 420 0 0 0 0 CT
Nederland H. Hulst 21.51 3set 1gg 1 340 6 1 4 7 5 6 1 2 1 1 2 5 16-02-2013 1.5 Po 1 068 0 0 0 0 CT
Italia S. Marconato 21.66 1set 2gg 1 420 $$ Vel 5 2 4 7 4 2 3 3 4 6 7 3 16-02-2013 3.5 At 390 0 0 0 0 CT
Italia P. Buda 22.46 3set 1gg 1 280 4 2 5 2 20 X 1 4 6 5 4 7 8 16-02-2013 3.5 At 450 1 0 1 0 CT
Italia N. Piròli 22.74 3set 1gg 370 5 2 5 1 20 X 4 1 2 1 2 2 7 09-02-2013 1.5 Po 490 0 0 0 0 CT
Italia M. Brighetti 23.14 3set 1gg 90 CdT 3 2 5 4 20 X 1 5 3 4 3 2 8 02-02-2013 2 Dc 250 1 0 1 0 CT
Italia C. Cucciniello 23.19 3set 1gg 290 Vel 4 2 6 4 20 X 2 3 4 4 3 5 5 05-02-2013 3.5 At 290 0 0 0 0 CT
Italia R. Ranica 24.34 3set 1gg 180 Imp 2 3 3 6 20 X 2 3 4 5 4 3 2 05-02-2013 2.5 Al 270 0 0 0 0 CT
Italia R. Reglia 24.47 3set 1gg 740 G×1 7 3 4 6 20 X 2 5 4 3 4 6 8 16-02-2013 3.5 At 330 6 0 6 1 CT
Italia F. Gasparetto 24.75 3set 1gg 120 Imp 4 1 4 4 20 X 1 3 4 2 5 3 3 05-02-2013 2 Cc 270 0 0 0 0 CT
Italia M. Poggi 25.7 3set 1gg 760 G×1 4 3 4 5 20 X 2 1 3 5 6 5 3 09-02-2013 3.5 At 310 3 0 3 0 CT
Italia D. L. Daloiso 25.60 3set 1gg 1 110 Tec 4 3 5 5 20 X 1 6 5 3 6 4 7 16-02-2013 3.5 Cc 310 3 0 3 0 CT
Nederland D. Waterman 26.1 1set 5gg 1 280 Pot 2 4 3 7 4 1 5 7 4 4 5 8 12-02-2013 2.5 Cc 492 0 1 29 0 CT
Italia G. Cavo 26.31 3set 1gg 480 2 1 5 3 20 X 2 5 6 4 5 1 7 12-02-2013 2.5 Cc 310 0 0 0 0 CT
Italia F. Bertaccini 27.55 3set 1gg 200 1 3 5 1 20 X 2 4 6 4 1 5 7 05-02-2013 2 Cc 310 0 0 0 0 CT
Ukraina P. Patelnya 27.70 2set 1gg 4 450 CdT 5 6 7 7 5 1 9 5 3 3 4 7 16-02-2013 4.5 Dc 1 212 2 1 28 1 CT
Italia S. Aschieri 28.5 3set 1gg 460 4 4 5 1 20 X 2 6 4 6 4 6 7 16-02-2013 3 At 350 0 0 0 0 CT
Italia D. Consonni 28.7 3set 1gg 660 5 1 5 4 20 X 2 5 4 5 6 4 2 12-02-2013 3 Al 310 0 0 0 0 CT
Italia B. Guidoni 28.31 3set 1gg 690 3 2 6 3 20 X 2 5 6 3 5 4 2 16-02-2013 3 Cc 360 2 0 2 0 CT
Italia G. Fusco 29.24 3set 1gg 10 Tec 5 3 3 4 20 X 1 2 4 3 2 1 7 05-02-2013 1.5 Te 250 0 0 0 0 CT
Italia P. Talanti (Allenatore)

 

56.28 3set 1gg 0 4 8 5 1 20 X 0 0
0

3° Vittoria Per Bordighera

Una partita che secondo me non ha dato i frutti sperati:

Redskinne 0 – 3 Bordighera

 

  • Cronaca
Caldo torrido qui a redskinne ars arena, dove 12000 spettatori si sono presentati per la partita di oggi. Redskinne ha deciso di utilizzare un 4-4-2. Questa la formazione annunciata: Cavressi – Martelli, Pidatella, Andenna, Paddeu – Tornese, Bestagno, Querio, Fameli – Micozzi, Alvisi.

Bordighera decide di scendere in campo schierando una formazione 3-4-3 molto interessante. Ecco la formazione: Hulst – Patelnya, Striano, Russer – Szlachetko, Guidoni, Daloiso, Lienert – Buda, Reglia, Aschieri.

Bordighera punta a liberare i propri giocatori per conclusioni dalla distanza. Bordighera si porta sul 0 a 1 al 6°: Petro Patelnya si muove bene lungo il corridoio centrale, chiama la palla che puntualmente gli arriva e mette in rete. Al 26° l’arbitro è costretto a far ripetere un calcio di punizione in seguito al mancato rispetto della distanza da parte di Carlo Maria Alvisi, che viene ammonito. Bordighera spreca un’ottima occasione per aumentare il proprio vantaggio:Stefano Aschieri lascia partire un gran tiro dalla destra, ma chiude troppo la traiettoria e la palla sfiora il palo. Peccato! Meno male che c’è il sole! Le stupende giocate di Davide Luigi Daloiso, oggi in gran forma, non rischiano di passare inosservate. Era ovvio a tutti che il tema tattico di oggi per Bordighera sarebbe stato quello di tentare conclusioni da fuori area, ma se vorranno segnare dovranno cercare finalizzazioni ben migliori del fallimentare tiro di Paolo Buda dopo 35 minuti. Sono trascorsi 37 minuti dall’inizio dell’incontro quando Isidoro Bestagno si apre un varco sul fianco sinistro della difesa avversaria: il portiere però è più rapido di lui e blocca con sicurezza. Brutte notizie per i padroni di casa, e ora la strada si fa proprio in salita: da una posizione molto defilata Riccardo Reglia con un bellissimo calcio di punizione riesce a indirizzare il pallone del 0 a 2 sotto l’incrocio dei pali. Da questo momento i giocatori di Bordighera arretrano il loro raggio d’azione per conservare il vantaggio contenendo la reazione avversaria. Bordighera ha focalizzato il proprio gioco nel cercare opportunità di tiro dalla distanza e al 40° minuto Benito Guidoni ha tirato una cannonata, ma il tiro si è perso ampiamente sopra la traversa. Al doppio fischio dell’arbitro: 0 – 2. Il possesso di Bordighera è stato superiore a quello avversario, con un discreto 58%.

Dopo 63 minuti un rapido scambio al centro dell’area di rigore si conclude con un bel passaggio filtrante per Davide Luigi Daloiso che porta il vantaggio per Bordighera sul 0 – 3. I giocatori di Bordighera sentono il profumo della vittoria nell’aria. Stefano Aschieri è uscito senza alcuna fretta dal campo, sostituito daSalvatore Marconato al 65° minuto. – Qualche centimetro più in là e sarebbe entrata! – sembra urlare Riccardo Reglia: il suo calcio di punizione si spegne sul fondo. Una bella giocata di Bordighera ha messo Davide Luigi Daloiso in condizione di scagliare un ottimo tiro verso la porta avversaria dopo 70 minuti di gioco, maGandolfo Cavressi si è superato, bloccando l’insidioso rasoterra. I giocatori di Bordighera hanno qualche evidente problema tattico, il loro livello di organizzazione di gioco è insufficiente. Nella zona nevralgica del campo Bordighera ha avuto la meglio, controllando il gioco per un buon 56% della frazione.

Isidoro Bestagno è stato autore di giocate memorabili, senza dubbio il migliore in campo nelle file di Redskinne. Marco Paddeu ha disputato una prova davvero deludente. Il giocatore più importante per Bordighera è stato senza ombra di dubbio Petro Patelnya. Chissà che il coach di Bordighera non si sia pentito di aver schierato Henny Hulst. La partita si chiude sul punteggio di 0 a 3. Malgrado l’agonismo mostrato in campo, i giocatori delle due squadre si radunano a centrocampo per il consueto cerimoniale di fairplay.

Valutazioni

Redskinne A.S.D. Bordighera Calcio
Centrocampo disastroso (molto alto) tremendo (basso)
Difesa Destra tremendo (alto) scarso (alto)
Difesa Centrale tremendo (alto) insufficiente (basso)
Difesa Sinistra tremendo (basso) scarso (molto basso)
Attacco Destro tremendo (molto basso) scarso (molto alto)
Attacco Centrale tremendo (basso) debole (basso)
Attacco Sinistro tremendo (molto basso) debole (alto)
Calci piazzati indiretti
Difesa tremendo (molto alto) insufficiente (molto basso)
Attacco scarso (molto basso) insufficiente (molto basso)
Atteggiamento (Nascosto) Normale
Tattica Normale Tiri da fuori
Abilità nella tattica (nessuna tattica) insufficiente
 

Tabellini

0 – 1 Petro Patelnya 6′
0 – 2 Riccardo Reglia 38′
0 – 3 Davide Luigi Daloiso 63′
1 ammonizione Carlo Maria Alvisi 26′
Sostituzione Esce  Stefano Aschieri
Entra  Salvatore Marconato
65′

       

Formazione
1.5   H. Hulst       Portiere

4.5   P. Patelnya Difensore (Capitano)

2.5  E. Striano Difensore
2.5 T. Russer Difensore
2.5 E. Szlachetko Ala
3 B. Guidoni Centrocampista Centrale
3.5 D. Daloiso Centrocampista Centrale
3 M. Lienert Ala
3.5 P. Buda Attaccante
3.5 R. Reglia Attaccante (Tiratori Calci Piazzati)
3.5 S. Marconato Attaccante
0

Missione: Non Farsi Promuovere

Oggi la squadra è stata superata in classifica, ma non mi dispiace perché io non voglio essere promosso.

Ultima giornata
ClubZero – Coppacortet Footb 0 – 10
ENOANO DERETANO – a.c.dima 5 – 1
Redskinne – A.S.D. Bordigher 0 – 3
Storm Club 1913 – londonse3 4 – 0

Noi e la ex 2° abbiamo entrambi vinto, ma loro mi hanno superato nei GOL FATTI:

CLASSIFICA DOPO LA 2° GIORNATA

Squadra G V P S GF GS ± Pti
1. Nessun cambio A.S.D. Bordighera Calcio Online 3 3 0 0 29 0 29 9
2. Nessun cambio Coppacortet Football Club 3 3 0 0 23 1 22 9
3. Su a.c.dima 3 2 1 0 8 3 5 7
4. Giù ENOANO DERETANO 3 2 0 1 8 10 -2 6
5. Nessun cambio Redskinne 3 1 1 1 5 11 -6 4
6. Nessun cambio Storm Club 1913 3 0 0 3 2 14 -12 0
7. Nessun cambio ClubZero 3 0 0 3 1 18 -17 0
8. Nessun cambio londonse3 3 0 0 3 2 21 -19 0

 

CLASSIFICA DOPO LA 3° GIORNATA

Squadra G V P S GF GS ± Pti
1. Su Coppacortet Football Club 4 4 0 0 33 1 32 12
2. Giù A.S.D. Bordighera Calcio Online 4 4 0 0 32 0 32 12
3. Su ENOANO DERETANO 4 3 0 1 13 11 2 9
4. Giù a.c.dima 4 2 1 1 9 8 1 7
5. Nessun cambio Redskinne 4 1 1 2 5 14 -9 4
6. Nessun cambio Storm Club 1913 4 1 0 3 6 14 -8 3
7. Su londonse3 4 0 0 4 2 25 -23 0
8. Giù ClubZero 4 0 0 4 1 28 -27 0

Ecco i tabellini della mia partita e di quella del mio avversario:

Tabellini Coppacortet Football Club

0 – 1 Patrick Fornarini 7′
0 – 2 Enzo Paolo Aliberti 16′
0 – 3 Enzo Paolo Aliberti 32′
0 – 4 Donatello Virecci fano 35′
0 – 5 Patrick Fornarini 37′
0 – 6 Donatello Virecci fano 49′
0 – 7 Riccardo Marziano 55′
0 – 8 Donatello Virecci fano 60′
0 – 9 Massimo De Angeli 79′
0 – 10 Andrea Diprizio 80′
1 ammonizione Diego Prigeni 28′
É acciaccato Donatello Virecci fano 33′
Sostituzione Esce  Eugenio Sturniolo
Entra  Marco De Florio
61′

Tabellini A.S.D. Bordighera Calcio

0 – 1 Petro Patelnya 6′
0 – 2 Riccardo Reglia 38′
0 – 3 Davide Luigi Daloiso 63′
1 ammonizione Carlo Maria Alvisi 26′
Sostituzione Esce  Stefano Aschieri
Entra  Salvatore Marconato
65′

 

0

Nuova vittoria per Bordighera

Giornata afosa a Camp Nou, dove 4125 spettatori si sono presentati per la partita di oggi. La tattica di Bordighera prevede un interessante 3-4-3. Questi i giocatori in campo dal primo minuto: Piròli – Patelnya, Striano, Russer – Szlachetko, Guidoni, Daloiso, Lienert – Buda, Reglia, Poggi.

DERETANO decide di scendere in campo schierando una formazione 4-4-2 molto interessante. Fanno il loro ingresso sul terreno di gioco: Chilà – Ravagnin, Bria, Cardone, Cristofaro – Borgato, Procaccianti, Curri, Pocher – Rosi, Quintarelli.

Bordighera inizia da subito a tentare tiri dalla grande distanza. Al 2° minuto Mario Poggi è arrivato dalla destra, ha superato il suo marcatore con una finta e ha realizzato il gol del 1 a 0 portando in vantaggio Bordighera. I giocatori di Bordighera hanno qualche evidente problema tattico, il loro livello di organizzazione di gioco è buono. E con questo fanno 2 per Bordighera: Riccardo Reglia ha superato il suo diretto avversario sulla destra e, appena entrato in area, ha lasciato partire un tiro imparabile per il portiere ospite. 22° minuto. Il guardalinee sbandiera un fuorigioco a Mario Poggi che, stizzito, calcia via il pallone mandandolo lontano. L’arbitro richiama a sé il giocatore e lo ammonisce. Le cose si mettono male per gli ospiti. Eugeniusz Szlachetko supera la linea dei difensori e incrementa il vantaggio al 26° mettendo a segno il gol del 3 a 0. La struttura dell’incontro ha cominciato a cambiare, i giocatori di Bordighera hanno deciso di ripiegare ed aspettare gli avversari nella propria metà campo. Se per una squadra che gioca a memoria parliamo di giocatori che si trovano “a occhi chiusi”, stavolta dobbiamo dire che gli undici di Bordighera li hanno ben spalancati, e nonostante questo spesso non riescono a trovarsi. La loro abilità nel gioco di squadra èinsufficiente. Rinvio del portiere, sponda di testa di un compagno, e fuga sulla destra per Mario Poggi, che una volta entrato in area, finta il cross e infilaLeonardo Chilà sul primo palo. Siamo ora 4 a 0. Al doppio fischio dell’arbitro: 4 – 0. Il possesso di Bordighera è stato superiore a quello avversario, con un discreto 63%.

I giocatori di Bordighera hanno ripassato un po’ di tattica durante l’intervallo ed ora giocano in maniera più fluida. Il livello di organizzazione di gioco è buono. Bordighera rischia di dilagare: Eugeniusz Szlachetko chiama palla in mezzo all’area e, ricevuto il pallone, colpisce di ginocchio. Palla sporca, ma val bene un altro goal: 5 – 0. “Da dove è saltato fuori?” sembrano domandarsi i difensori in area di rigore mentre guardano Petro Patelnya incornare in rete il preciso corner di Riccardo Reglia. Il punteggio, al 58° minuto di gioco, è ora di 6 a 0. Contento di come procede la partita, l’allenatore di Bordighera ha deciso di dare qualche minuto di gloria anche a Salvatore Marconato al posto di Paolo Buda dopo 65 minuti. Dopo 72 minuti di gioco Bordighera dimostra grande pazienza nel cercare il pertugio giusto finché Salvatore Marconato riesce nell’intento, con una grande conclusione dalla distanza. Il tiro però è stato facile preda di Leonardo Chilà. Al 76° minuto Bordighera allunga portandosi sul 7 – 0. La difesa ospite si è fatta soffiare il pallone da Riccardo Reglia che sopraggiungeva dalla fascia sinistra e, arrivato a tu per tu con il portiere, lo ha messo a sedere con una finta depositando in rete. I giocatori di Bordighera hanno qualche evidente problema tattico, il loro livello di organizzazione di gioco è accettabile. Un altro gol per Bordighera al 87°: èRiccardo Reglia a incaricarsi di battere un calcio di punizione al limite. Palo-gol: 8 – 0. Riccardo Reglia mostra pollice, indice e medio ai suoi tifosi: non è un gestaccio, vuole festeggiare così il suo hattrick! Una perfetta triangolazione appena fuori dall’area di rigore, ha aperto un corridoio centrale e messo in condizione Benito Guidoni di mettere a segno la rete del 9 a 0. Solo un cartellino giallo per Vincenzo Borgato di DERETANO, dopo una brutta entrata da dietro al 89°. Quasi gettando un guanto di sfida all’avversario che lo ha colpito con un brutto fallo, Mario Poggi tiene duro e, nonostante l’evidente smorfia di dolore, si rialza in piedi più carico che mai. Questi 45 minuti hanno visto prevalere Bordighera, con una percentuale del 68%.

Tra i migliori per Bordighera bisogna senz’altro menzionare Petro Patelnya, una prestazione eccezionale la sua. Nazzareno Piròli ha disputato una prova davvero deludente. Il giocatore più importante per DERETANO è stato senza ombra di dubbio Ettore Pocher. Pessima gara per Alessandro Cardone. La partita è terminata 9 – 0. Le due squadre si radunano a centrocampo per scambiarsi una stretta di mano. I tifosi di entrambe le squadre applaudono la sportività dimostrata.

Tabellini

1 – 0 Mario Poggi 2′
2 – 0 Riccardo Reglia 20′
3 – 0 Eugeniusz Szlachetko 26′
4 – 0 Mario Poggi 31′
5 – 0 Eugeniusz Szlachetko 49′
6 – 0 Petro Patelnya 58′
7 – 0 Riccardo Reglia 76′
8 – 0 Riccardo Reglia 87′
9 – 0 Benito Guidoni 88′
1 ammonizione Mario Poggi 22′
1 ammonizione Vincenzo Borgato 89′
É acciaccato Mario Poggi 89′
Sostituzione Esce  Paolo Buda
Entra  Salvatore Marconato
65′

Biglietti venduti

Gradinata: 2683
Tribune: 1112
Tribune coperte: 330
Poltrone VIP: 0


0

Bilancio

Posto qui il bilancio (molto negativo) della mia squadra.

 

Stagione 51, settimana 3

Sponsor: calmi

Tifosi: in delirio

Disponibilità: 223 210 € (-78 558 €)

Entrate Uscite
Spettatori 430 € Stipendi 7 746 €
Sponsor 28 495 € Manutenzione stadio 7 100 €
Giocatori venduti 0 € Costruzione stadio 25 000 €
Commissioni 0 € Staff 1 800 €
Altro 540 € Rete degli osservatori 20 000 €
Giocatori acquistati* 261 586 €
Altro 8 000 €
Interessi passivi 0 €
Totale entrate 29 465 € Totale uscite 331 232 €
Risultato -301 767 €