Inizio stagione, il 1° turno di coppa e la 1° giornata

La stagione inizia con una eliminazione dalla coppa in una partita disastrosa persa per 2-0 contro il Real Paulo Sosa per una prova del contropiede pessima.
Meglio è andata nella prima di campionato con un bellissimo pareggio contro OLIMPICOGIALLOROSSO:
Cronaca partita

Prima che la partita cominciasse, è stato celebrato un ricordo da parte della comunità di Hattrick a Lesaz. Dopo un minuto di silenzio assoluto un caldo applauso ha riempito lo stadio.

Le previsioni danno cielo nuvoloso, ma niente pioggia qui al Arena giallorossa. Noi invece vi diciamo il numero degli spettatori: sono per l’esattezza 18742. Nedjeljko Mudonja è l’arbitro designato con Adi Fuerea e Rok Viler come assistenti. Udiamo in questo momento lo speaker pronunciare la formazione: Lucas – Labis, Preisner, Kets – Nádai, La Riba, Ferré, Korecki, Mannari – Mouillet, Schwarzbeck.

Siamo in grado di elencarvi la formazione in campo dal primo minuto: Carcatella – Bommhardt, Cocco, Bank-Nielsen, Duque, Floro Flores – Falasca, Merwart – Vitenbergs, Jacomuzzi, Kindling.

OLIMPICOGIALLOROSSO scende in campo secondo il modulo 3-5-2. Gli ospiti, A.S.D. Ventimiglia, scelgono di iniziare con il 5-2-3. È chiaro dallo schieramento di A.S.D. V che cercherà di segnare sfruttando il proprio fuoriclasse (13) contropiede. Mischa Preisner di OLIMPICOGIALLOROSSO cerca di sfondare per vie centrali in cerca del vantaggio, ma la difesa ospite si dimostra sempre attenta. Al minuto 14 A.S.D. V recupera palla e con un lancio millimetrico serve Simon Merwart, che scarta un difensore sulla destra e batte il portiere con un tocco letale. Un contropiede magistrale che vale il gol del 0 a 1. OLIMPICOGIALLOROSSO pareggia su rigore! Un fallo di mani in area consente allo specialista Mischa Preisner di trasformare dagli undici metri. Tutto da rifare per gli ospiti, che si erano portati in vantaggio ma si vedono ora raggiungere dal dischetto. OLIMPICOGIALLOROSSO deve per forza effettuare un cambio, quando il cronometro segna 29 minuti dall’inizio del match. È Mischa Preisner, che lascia il campo dopo un violento scontro di gioco. Al suo posto entra Karol Teske. Visto che Mischa Preisner non è più in campo, Detmar Schwarzbeck lo sostituirà come rigorista. Duplice fischio del direttore di gara che manda gli atleti negli spogliatoi. 1 a 1 il punteggio finora. Ecco i dati relativi al possesso palla: OLIMPICOGIALLOROSSO avanti con un 68%.

Fallo tattico a metà campo di Martín La Riba quando siamo al 61°. Da regolamento il direttore di gara estrae per lui il cartellino giallo. Froilán Duque sembra aver riportato gravi conseguenze dallo scontro appena citato. E non ce la fa. Deve forzatamente uscire. Sarà Raffaello Varracchio a prendere il suo posto. Al 63°, A.S.D. V appare fallibile soprattutto a livello di manovra collettiva. Tatticamente il loro gioco è stato insufficiente (5). Bellissimo il fraseggio tra le punte di OLIMPICOGIALLOROSSO nella zona centrale del campo: Gervasi Ferré viene servito con un bel colpo di tacco al 71°, ma la conclusione finisce alta sopra la traversa. A.S.D. V ribalta l’azione di gioco mettendo Nedo Jacomuzzi praticamente solo davanti al portiere. A questo punto per lui è solo una formalità. Al 72° siamo sul 1 a 2. OLIMPICOGIALLOROSSO affonda spesso sulla sinistra nel tentativo di pareggiare. Al 77°, sfruttando una di queste azioni, Detmar Schwarzbeck si libera in zona tiro: botta secca a mezza altezza e palo esterno. Niente da fare! Renzo Mannari riagguanta il pari con un gran gol! Il giocatore di OLIMPICOGIALLOROSSO ha saltato due avversari, si è decentrato e dalla zona sinistra dell’area di rigore ha lasciato partire un diagonale che ha incocciato il secondo palo prima di finire nel sacco. 2 – 2 e minuti di gioco che al nostro cronometro sono adesso 82. 86° e Massimo Carcatella è a bordo campo per le cure dei sanitari. Sembra poter rientrare in campo ma il dolore è troppo forte e alla fine è Henny Hulst che entra al suo posto sul terreno di gioco. L’arbitro addizionale comunica 2 minuti di recupero, dando ai tifosi la speranza di un ulteriore attacco da parte della squadra del cuore.. La partita è finita 2 – 2. Al rientro negli spogliatoi la squadra ospite viene accolta dagli applausi dei giocatori di casa disposti in due file. Anche il pubblico si alza in piedi per applaudire. Possesso palla superiore per OLIMPICOGIALLOROSSO con una percentuale del 70%.

Uomo partita fra le fila di OLIMPICOGIALLOROSSO è sicuramente Detmar Schwarzbeck. Inspiegabile la gara di Karol Teske: un vero fantasma oggi in campo. Per A.S.D. V si è messo in luce soprattutto Hilding Kindling: una prestazione molto convincente la sua. È stata invece pessima la prestazione di Raffaello Varracchio. Speriamo tutti, ovviamente, che si tratti di una caduta isolata e che presto il giocatore possa riprendersi da questo periodo di scarsa forma.

Una bella partita pareggiata all’ultimo dai laziali e che è rimasta in pugno dei liguri molto a lungo grazie al contropiede

About francigar