Fuori dal trofeo: «Sconfitta che fa riflettere»

«Nessuno potrà accusarci di avere invitato squadre materasso per poter vincere il trofeo». Usa l’ironia, il presidente Giorgio Mulora, per commentare la sconfitta nella semifinale della Coppa del Mulo. Troppo, il divario tra il Borgomalva F.C. e il Fùtbol Club de Pur: «I ragazzi si sono ben comportati, contenendo la sconfitta entro termini onorevoli. Ma è chiaro che siamo molto lontano dal livello di certe pari categoria abili sul mercato».
I lombardi hanno vinto 2-4 nonostante un orgoglioso Borgomalva sia riuscito addirittura a portarsi in vantaggio per 2-1, con reti di Pangallo e Curinga. «Abbiamo segnato nel loro momento migliore – commenta il coach Tardini -. Poi loro sono un po’ calati, come tutte le squadre con una media d’età elevata, ma noi non siamo più riusciti a impensierirli».
«Dobbiamo riflettere – ha concluso il presidente Mulora -. Robbiati, l’esordiente, si è mosso bene, ma ci serve un altro tipo di giocatori per fare il salto di qualità».
Nell’altra semifinale della Coppa del Mulo, successo atteso per 1-3 dell’A.C. Milan United sui Shaddini.

About mulora