Natov, dalla Nazionale Under 20 al Borgomalva

Sarà probabilmente l’unico ingaggio del Borgomalva F.C. in vista della Stagione 64. Nikolay Natov, tuttavia, è davvero un colpo da sogno, in grado di catalizzare l’attenzione di tutti i tifosi biancomalva.
Il 34enne bulgaro, in grado di giocare indifferentemente in difesa o a centrocampo, sempre facendo valere le sue doti di saltatore, è infatti il primo atleta nella storia del club a poter vantare un’esperienza in Nazionale, sia pure Under 20. Ben 11, infatti, le presenze di Natov nella selezione giovanile della Bulgaria.
L’esordio risale al 27 aprile 2012 (stagione 48), quando la formazione balcanica impattò 2-2 in amichevole contro la Tunisia e Natov fu schierato al centro di una difesa a cinque. Sono seguite le gare contro le Filippine (0-4), il Kyrgyzstan (3-1), la Mongolia (1-1) e la Bielorussia (1-1), quando peraltro patì un infortunio. Saltati due match, è tornato in Nazionale Under 20 nella penultima delle amichevoli in programma prima delle qualificazioni Mondiali: quella persa in Bosnia 5-0. Decisamente più importanti, poi, le apparizioni nelle partite ufficiali della rassegna iridata: sconfitta 1-0 in Cina (13 luglio 2012), vittoria 4-0 con Malta (20 luglio), vittoria 3-1 con il Lussemburgo (27 luglio), vittoria 0-1 in Finlandia (10 agosto), pareggio 3-3 in casa con la Finlandia (28 settembre).
A livello di club, Natov è cresciuto nell’AC-Marikostinburg, formazione bulgara di Blagoevgrad (V Serie), in cui non ha mai giocato in prima squadra. Promosso a 17 anni nella Stagione 46, nello stesso anno è passato all’AJ2R, team della Romania che lo ha plasmato, portandolo ad altissimi livelli. Venduto a 26 anni, alla vigilia della Stagione 56, al C.A. Sectum Zempra (Uruguay), ha disputato due campionati in Sud America prima di approdare in Austria, ad alti livelli.
Nikolay Natov è stato ingaggiato dal Borgomalva per 875.000 euro: una somma record. Nell’ultima stagione ha giocato, dopo averlo conquistato, nel massimo campionato del Suriname (Hoofdklasse) con la maglia biancoverde dell’Eigen Makelij Para.
Al Borgo indosserà il numero 6.

About mulora