1ª giornata – Epica rimonta: prima vittoria in VI Serie

Un Borgomalva commovente ottiene una straordinaria quanto meritata vittoria, nella partita d’esordio in VI Serie.
Lewis Grantham si è presentato in sala stampa con gli occhi lucidi, dopo il 3-2 in rimonta rifilato al F.C. Berdox. «Sappiamo che la strada verso la salvezza è come una parete di roccia – ha premesso il tecnico inglese -. Iniziare bene, in casa, contro l’altra neopromossa, era indispensabile. Ci siamo riusciti, nonostante il valore dell’avversario e nonostante il doppio svantaggio. Non posso che ringraziare i ragazzi. Hanno dimostrato di essere una squadra con gli attributi».
I biancomalva sono probabilmente la squadra più debole del girone: di certo sono, di gran lunga, quella con meno storia e meno esperienza. Solo le alchimie di Grantham potranno portare i “muli” all’agognato spareggio-salvezza, che pure era e resta un lontano miraggio.
La coperta è corta: quest’oggi l’allenatore del Borgomalva ha deciso di coprire molto bene la zona mediana del campo. «Dovevamo controllare il gioco. Era l’unico modo per impedire al loro grande attacco centrale di farci male». Lo spauracchio rumeno Adrian Pârvescu – un centravanti da155 reti (di cui 135 con i grigioblu marchigiani) – era giustamente considerato immarcabile: «L’unica era tagliargli i rifornimenti di palloni».
Per rispondere al 3-5-2 classico degli ospiti, Grantham avrebbe potuto coprirsi: ha preferito invece irrobustire molto il centrocampo, con un 2-5-3 attentissimo in mediana. Ilic, Patinato e Natov (inedito trio di centrocampisti) sono stati supportati da Bonetti (ala interna), Gudas (ala) e soprattutto da due trequartisti: il fantasista Del Nero e la sorpresa Pologea, schierato in un ruolo del tutto inedito per lui. Il tedesco Bollmann – in forma smagliante, nonostante i 35 anni – si è proposto come difensore d’impostazione, con le spalle coperte da Mangini. Centravanti di sfondamento il solito Gottarelli, che si rivelerà, come spesso succede, il migliore in campo.
L’inizio è tutto biancomalva. Del Nero ha due palle-gol e le fallisce entrambe di un soffio. Al 21’, forse sbilanciato da Gudas, si fa male seriamente alla caviglia destro il 39enne lettone Bronislav Chizhikov. Il tipo d’infortunio e l’età dell’esterno baltico non lasciano alcuno spazio all’ottimismo: una prima diagnosi parla di tempi di recupero pressoché infiniti, 18 settimane. Carriera finita per lui. «Mi spiace tantissimo per l’accaduto», dice con sincerità Lewis Grantham.
Il Berdox, per un attimo, sembra scomporsi. Gottarelli coglie un legno clamoroso a portiere battuto. I marchigiani, però, passano alla prima occasione della loro gara. È il centrocampista Roberto Cabrini, un campione da 25.000 euro di stipendio a settimana, a proiettarsi sulla destra e a fulminare Morales al 31’. Come se non bastasse, negli spazi aperti da Pârvescu, s’infila il greco Archontakis, una punta di valore certo inferiore ma lesta abbastanza da realizzare, sessanta secondi dopo, uno 0-2 che sembra letale.
L’orgoglio dei “muli”, però, ha le fattezze di uno degli idoli della tifoseria: il bulgaro Nikolay Natov, che si conquista lo spazio necessario e – al 41’ – accorcia le distanze, rendendo meno cupa l’atmosfera in spogliatoio.
Nella ripresa, il centrocampo non lascia più neanche un’occasione agli avversari. Al 50’ è Gottarelli a far esplodere lo Stadio del Borgo con un diagonale rasoterra dei suoi. Poi solo un grande Del Vecchio si oppone al sorpasso al 68’, ancora sul centravanti biancomalva.
Grantham completa il capolavoro al 72’, dando fiato a Mangini e Natov, sostituiti da Gabellone e Di Biagio. Un minuto dopo, i nuovi equilibri portano Ilic a sferrare il colpo del ko. È un 3-2 storico, protetto fino al 91’. Giro di pista davanti al 29.822 dello Stadio del Borgo: forse saranno le uniche soddisfazioni della stagione, ma questa è la seconda in quattro giorni.

La giornata in Serie VI.931 – Gufoccer-Colombaro F.C. 3-0, Roman Vipers-Villa d’Agri 2-2, The Haslets-Rapid Vikings 5-1.

Classifica – 1º The Haslets 3 punti (+4); 2º Gufoccer 3 (+3); 3º Borgomalva F.C. 3 (+1); 4º Villa d’Agri 1 (=), Roman Vipers 1 (=); 6º F.C. Berdox 0 (-1); 7º Colombaro F.C. 0 (-3); 8º Rapid Vikings 0 (-4).

Cannonieri – 1º Guarino Sibani (The Haslets) 2 reti.

About mulora