L’Ora del Borgo Archive

0

2ª giornata – Sconfitti ma con buone sensazioni

Nonostante la sconfitta subita – 4-2 allo Stadium Colombaro – il Borgomalva F.C. torna dall’Emilia Romagna con buone sensazioni. «Abbiamo capito che la strada verso la salvezza, pur durissima, non è impossibile – ha affermato in sala stampa il capitano Tautminas Gudas, che parla inglese ma sta imparando l’italiano con una velocità sorprendente -. A lungo siamo riusciti a tenere inchiodati sul pareggio i quotatissimi avversari. Non saremo delle vittime sacrificali».
Gudas ha poi esaltato lo schieramento tattico disposto dall’allenatore Grantham, che ha disegnato una squadra accortissima, in grado di chiudere bene in difesa e di colpire in contropiede sulle fasce (quella sinistra in particolare, dove lo stesso Gudas era supportato da Bonetti in spinta e da Gottarelli attaccante verso l’esterno). La retroguardia si è giovata anche dell’esperienza di Bollmann, Mangini Natov, con Di Biagio a completare il reparto. In mediana, due registi come Pasinato e Ilic e – sul versante opposto a Gudas – un buon Levorato.
«Il 2-5-3 del Colombaro ha una potenza d’attacco centrale impressionante – ha commentato Di Biagio, autore di una bellissima rete di testa -. Contenere un campione come Osvaldo Carp non era semplice: ci siamo riusciti a lungo».
Cesco ha portato in vantaggio i padroni di casa al 5′, ma già al nono un grande contropiede di Pasinato valeva il pareggio. La disposizione difensiva biancomalva è stata particolarmente efficace e per tutto il primo tempo non ha concesso più nulla. Prova e riprova, il Colombaro sfonda centralmente al 63′, con De Rienzo. Ancora una volta, però, gli ospiti hanno agguantato il pari, con la già citata incornata di Di Biagio su angolo di Bollmann.
«Mancavano venti minuti. Ci abbiamo creduto», ammette Fernando. Invece, nel finale, il Colombaro ha messo in mostra il suo valore, segnando con Carp e Animento le due reti decisive. «Se lotteremo come oggi possiamo davvero ambire a restare in VI Serie», dice orgoglioso Di Biagio.

La giornata in Serie VI.931 – Villa d’Agri-Gufoccer 2-2, Rapid Vikings-Roman Vipers 4-3, F.C. Berdox-The Haslets 0-5.

Classifica – 1º The Haslets 6 punti (+9); 2º Gufoccer 4 (+3); 3º Borgomalva F.C., Colombaro F.C. 3 (-1); 5º Rapid Vikings 3 (-3); 6º Villa d’Agri 2 (=); 7º Roman Vipers 1 (-1); 8º F.C. Berdox 0 (-6).

Cannonieri – 1º Sami Yil-Parkas (Rapid Vikings) 3 reti; 2º Giampaolo Pavano, Cesare Montefiori, Guarino Sibani, Andrea Camasta (The Haslets), Giannino Mastromatteo (Roman Vipers), Birger Nervik (Villa d’Agri) 2.

0

Balzaretti ha tutto da dimostrare

Si chiama Andrea Balzaretti, il nuovo prospetto del Borgomalva Junior. È giovane (15 anni e 69 giorni) ma ha davvero tutto da dimostrare.
Benedetto Tardini, che l’ha portato al Borgo dalla Valle d’Aosta, sostiene che sia scarso in difesa e possa diventare debole in passaggi. La speranza di tutti è che ci sia qualche dote da scoprire, altrimenti il ragazzo non avrà futuro.

0

L’ala Musi tenta la fortuna

Non sarà facile, per Gaetano Musi, farsi strada nel mondo del calcio professionistico. Il giovane elemento di fascia, accettabile in cross e passaggi, è stato promosso oggi in prima squadra. Lo penalizza la mancanza di specialità e un’età non più tenerissima, 17 anni e 58 giorni: «Io comunque ci spero. Chissà di non avere un po’ di fortuna», ha affermato Gaetano.

0

Li Causi, volo della speranza in Svezia

Al secondo tentativo sul mercato, Mauro Li Causi è stato notato e ingaggiato da una squadra svedese di V Serie: giocherà nel Cebbes Reservgäng, un club che ha un certo nome. L’allenatore dei biancazzurri è Mickaël Martin, un francese di 37 anni che viene considerato uno dei migliori tecnici d’Europa: eccellente e con un buon carisma.
«Meglio non potevo sperare – afferma Li Causi, pagato 1.000 euro -. Spero davvero di poter crescere e di diventare un uomo di fascia completo».
Mauro Li Causi aveva esordito in Coppa Italia martedì, giocando tre minuti nel finale di gara con il Fonto.

0

Coppa Italia (2) – Borgomalva paga lo scotto

I neroverdi del Fonto sono su un altro pianeta: lo si sapeva alla vigilia e il campo ha confermato la sensazione. I lombardi, avversari del Borgomalva nel secondo turno di Coppa Italia, hanno fatto capire qual è la differenza tra un club di IV Serie e uno neopromosso in VI, dilagando allo Stadio del Borgo fino allo 0-6.
I 32.296 spettatori (sfiorato il record assoluto!) hanno comunque applaudito tutti, “muli” e avversari: lo spettacolo offerto dagli ospiti è stato di alto profilo e il 5-2-3 plasmato da Grantham ha fatto quello che ha potuto, lottando con onore.
Le reti sono state di Gottini (2), Però e Kazandzhiev nel primo tempo; di Wrangel e Doll nella ripresa. Parolini si è tolto la soddisfazione di parare un rigore allo svizzero Wrangel.
Solo l’attacco è parso imballato e sfiduciato: «Speriamo di ritrovare presto la convinzione nei nostri mezzi», ha auspicato Vincenzo De Martini, che era affiancato da Bragone e da Ferri (al debutto in una gara ufficiale).
Nel finale, spazio anche all’esordiente Mauro Li Causi. C’erano in tribuna un paio di osservatori tutti per lui.
Da martedì prossimo il Borgomalva disputerà la Coppa Appennini.

0

Spettatori: sfiorato il record assoluto

Gran festa al Borgo per il successo nella gara d’esordio in VI Serie. Nella gara odierna lo stadio biancomalva ribolliva di passione ma nessuno dei settori era completamente gremito. I paganti sono stati 29.822: una cifra che vale il secondo posto di sempre nella classifica del pubblico più numeroso.
Eccola, per gli appassionati di statistiche (sono state prese in considerazione solo le partite ufficiali con più di 20.000 tagliandi venduti):

32.394 Borgomalva F.C.-Fbc Castelvetro 12-0, VII Serie, stagione 64 (22.04.2017)
29.822 Borgomalva F.C.-F.C. Berdox 3-2, VI Serie, stagione 65 (13.05.2017)
28.256 Borgomalva F.C.-Los Santos UC 6-2, VII Serie, stagione 64 (01.04.2017)
27.890 Borgomalva F.C.-Real Caturano 3-0, VII Serie, stagione 64 (18.03.2017)
27.478 Borgomalva F.C.-Vickymonza 1-3, VII Serie, stagione 64 (04.02.2017)
25.169 Borgomalva F.C.-Honved Palermo 2-3, VII Serie, stagione 63 (10.12.2016)
24.717 Borgomalva F.C.-Palestrina Team 3-0, VII Serie, stagione 63 (19.11.2016)
24.641 Borgomalva F.C.-Real Caturano 2-2, VII Serie, stagione 63 (24.12.2016)
23.673 Borgomalva F.C.-Pecandegnaba 2-1, VII Serie, stagione 63 (26.11.2016)
23.157 Borgomalva F.C.-Dynamo Lenin 6-4 ai rigori, Coppa Italia 1º turno, stagione 65 (09.05.2017)
22.153 Borgomalva F.C.-I Famosi Pazzi 6-0, VII Serie, stagione 64 (04.03.2017)
21.962 Borgomalva F.C.-A.C. Forlimpopoli 4-2, VIII Serie, stagione 62 (20.08.2016)
21.136 Borgomalva F.C.-Pescerosso 3-2, VII Serie, stagione 63 (29.10.2017)

0

In vendita Vivian e Li Causi

Il ventenne Settimio Vivian e il diciassettenne di fresca promozione Mauro Li Causi sono stati messi sul mercato dal Borgomalva F.C.: non si tratta di una “vetrina”, ma della reale intenzione di giungere alla cessione, visto che il prezzo è stato lasciato libero.
Se per Li Causi, ala imprevedibile, si tratta di una mossa prevista, la partenza di Vivian lascia un po’ d’amaro in bocca. «Purtroppo non possiamo garantirgli un posto fisso nelle rotazioni d’allenamento. Ci mancherà la sua velocità. Siamo certi che avrà soddisfazioni altrove», è il saluto del presidente Giorgio Mulora.
Vivian ha realizzato tre reti ufficiali tra i senior biancomalva.

0

1ª giornata – Epica rimonta: prima vittoria in VI Serie

Un Borgomalva commovente ottiene una straordinaria quanto meritata vittoria, nella partita d’esordio in VI Serie.
Lewis Grantham si è presentato in sala stampa con gli occhi lucidi, dopo il 3-2 in rimonta rifilato al F.C. Berdox. «Sappiamo che la strada verso la salvezza è come una parete di roccia – ha premesso il tecnico inglese -. Iniziare bene, in casa, contro l’altra neopromossa, era indispensabile. Ci siamo riusciti, nonostante il valore dell’avversario e nonostante il doppio svantaggio. Non posso che ringraziare i ragazzi. Hanno dimostrato di essere una squadra con gli attributi».
I biancomalva sono probabilmente la squadra più debole del girone: di certo sono, di gran lunga, quella con meno storia e meno esperienza. Solo le alchimie di Grantham potranno portare i “muli” all’agognato spareggio-salvezza, che pure era e resta un lontano miraggio.
La coperta è corta: quest’oggi l’allenatore del Borgomalva ha deciso di coprire molto bene la zona mediana del campo. «Dovevamo controllare il gioco. Era l’unico modo per impedire al loro grande attacco centrale di farci male». Lo spauracchio rumeno Adrian Pârvescu – un centravanti da155 reti (di cui 135 con i grigioblu marchigiani) – era giustamente considerato immarcabile: «L’unica era tagliargli i rifornimenti di palloni».
Per rispondere al 3-5-2 classico degli ospiti, Grantham avrebbe potuto coprirsi: ha preferito invece irrobustire molto il centrocampo, con un 2-5-3 attentissimo in mediana. Ilic, Patinato e Natov (inedito trio di centrocampisti) sono stati supportati da Bonetti (ala interna), Gudas (ala) e soprattutto da due trequartisti: il fantasista Del Nero e la sorpresa Pologea, schierato in un ruolo del tutto inedito per lui. Il tedesco Bollmann – in forma smagliante, nonostante i 35 anni – si è proposto come difensore d’impostazione, con le spalle coperte da Mangini. Centravanti di sfondamento il solito Gottarelli, che si rivelerà, come spesso succede, il migliore in campo.
L’inizio è tutto biancomalva. Del Nero ha due palle-gol e le fallisce entrambe di un soffio. Al 21’, forse sbilanciato da Gudas, si fa male seriamente alla caviglia destro il 39enne lettone Bronislav Chizhikov. Il tipo d’infortunio e l’età dell’esterno baltico non lasciano alcuno spazio all’ottimismo: una prima diagnosi parla di tempi di recupero pressoché infiniti, 18 settimane. Carriera finita per lui. «Mi spiace tantissimo per l’accaduto», dice con sincerità Lewis Grantham.
Il Berdox, per un attimo, sembra scomporsi. Gottarelli coglie un legno clamoroso a portiere battuto. I marchigiani, però, passano alla prima occasione della loro gara. È il centrocampista Roberto Cabrini, un campione da 25.000 euro di stipendio a settimana, a proiettarsi sulla destra e a fulminare Morales al 31’. Come se non bastasse, negli spazi aperti da Pârvescu, s’infila il greco Archontakis, una punta di valore certo inferiore ma lesta abbastanza da realizzare, sessanta secondi dopo, uno 0-2 che sembra letale.
L’orgoglio dei “muli”, però, ha le fattezze di uno degli idoli della tifoseria: il bulgaro Nikolay Natov, che si conquista lo spazio necessario e – al 41’ – accorcia le distanze, rendendo meno cupa l’atmosfera in spogliatoio.
Nella ripresa, il centrocampo non lascia più neanche un’occasione agli avversari. Al 50’ è Gottarelli a far esplodere lo Stadio del Borgo con un diagonale rasoterra dei suoi. Poi solo un grande Del Vecchio si oppone al sorpasso al 68’, ancora sul centravanti biancomalva.
Grantham completa il capolavoro al 72’, dando fiato a Mangini e Natov, sostituiti da Gabellone e Di Biagio. Un minuto dopo, i nuovi equilibri portano Ilic a sferrare il colpo del ko. È un 3-2 storico, protetto fino al 91’. Giro di pista davanti al 29.822 dello Stadio del Borgo: forse saranno le uniche soddisfazioni della stagione, ma questa è la seconda in quattro giorni.

La giornata in Serie VI.931 – Gufoccer-Colombaro F.C. 3-0, Roman Vipers-Villa d’Agri 2-2, The Haslets-Rapid Vikings 5-1.

Classifica – 1º The Haslets 3 punti (+4); 2º Gufoccer 3 (+3); 3º Borgomalva F.C. 3 (+1); 4º Villa d’Agri 1 (=), Roman Vipers 1 (=); 6º F.C. Berdox 0 (-1); 7º Colombaro F.C. 0 (-3); 8º Rapid Vikings 0 (-4).

Cannonieri – 1º Guarino Sibani (The Haslets) 2 reti.

0

Ferrazzi prende il posto di Li Causi nel vivaio

Volti tirati, nel vivaio biancomalva. La promozione di Mauro Li Causi toglie un valido elemento dalla rosa e il suo sostituto, il 16enne valdostano Andrea Ferrazzi, non sembra all’altezza.
«È un elemento complessivamente insufficiente – lo ha presentato lo scout Fabio Trequattrini -. Attualmente è debole in passaggi e potrà diventare insufficiente in regia». Non si segnalano altre doti particolari. I 16 anni e 34 giorni non fanno fare salti di gioia all’allenatore Antonio Stimoli.

0

Stagione 65 – Le sette super-rivali del Borgomalva

La Stagione 65, prima assoluta per il Borgomalva F.C. in VI Serie (931), vedrà i “muli” di Lewis Grantham confrontarsi con sette corazzate. Ecco la presentazione.

GUFOCCER
Emilia Romagna, presidente: Marcurs, colori sociali: marrone
Stagione precedente: 1º in Serie VI.931, sconfitto nello spareggio-promozione
Palmarès: Due vittorie in VI, una in VIII, una in IX
Ultime dieci stagioni: 9 in V, 1 in VI
Allenatore: Thorsten Rönnborg (37 anni, Svezia, buono/insufficiente)
Schemi preferiti: 3-5-2, 5-3-2, 2-5-3
Note generali: La squadra è composta da 23 giocatori. Il totale del TSI ammonta a 659 500 e la somma dei salari è 186 226 €. Il giocatore medio ha un’età media di 27 anni e 10 giorni e ha giocato 76 partite per la squadra. Il suo TSI è 28 674 e ha uno stipendio di 8 097 €
Stelle: 10. Ruimán Echebarría (29 anni, Spagna, trequartista tecnico, 81 950 di TSI); 1. Nathan Schmoeller (26 anni, Germania, portiere, 9,5 stelle); 20. Uwe Hobel (30 anni, Germania, centravanti abile di testa, 138 reti in carriera)

COLOMBARO F.C.
Emilia Romagna, presidente: Alberdiste, colori sociali: verde
Stagione precedente: 2º in Serie VI.931
Palmarès: Due vittorie in VI, una in VII, una in VIII, una in IX, una in X
Ultime dieci stagioni: 10 in VI
Allenatore: Fausto Tovazzi (39 anni, Italia, buono/insufficiente)
Schemi preferiti: 2-5-3, 2-5-3 attacco al centro, 5-2-3
Note generali: La squadra è composta da 27 giocatori. Il totale del TSI ammonta a 808 150 e la somma dei salari è 220 062 €. Il giocatore medio ha un’età media di 29 anni e 107 giorni e ha giocato 71 partite per la squadra. Il suo TSI è 29 931 e ha uno stipendio di 8 150 €
Stelle: 4. Luciano De Benedictis (29 anni, Italia, centrocampista, 141 410 di TSI); 10. Carlo Altieri (28 anni, Italia, attaccante veloce, fedelissimo); 5. Ferdinando Dal Rio (30 anni, Italia, centrocampista, 8,5 stelle)

ROMAN VIPERS
Roma, presidente: Grick69, colori sociali: giallo-blu
Stagione precedente: 3º in Serie VI.931
Palmarès: Una vittoria in VIII, una in IX, una in X
Ultime dieci stagioni: 5 in VI, 1 in VII, 4 in VIII
Allenatore: Giuseppe Granata (42 anni, Italia, buono/debole)
Schemi preferiti: 3-5-2
Note generali: La squadra è composta da 23 giocatori. Il totale del TSI ammonta a 778 550 e la somma dei salari è 147 790 €. Il giocatore medio ha un’età media di 29 anni e 70 giorni e ha giocato 97 partite per la squadra. Il suo TSI è 33 850 e ha uno stipendio di 6 426 €
Stelle: 5. Franco Capobianchi (26 anni, Italia, centrocampista, 87 270 di TSI); 11. Peer Dürer (29 anni, Germania, attaccante, 10 stelle); 9. Paweł Dułęba (25 anni, Polonia, attaccante, 19 548 € di stipendio)

VILLA D’AGRI SPORTING
Basilicata, presidente: Yakronino, colori sociali: nero
Stagione precedente: 4º in Serie VI.931
Palmarès: Una vittoria in VIII, una in IX, una in X
Ultime dieci stagioni: 2 in VII, 1 in VIII, 1 in X
Allenatore: Eckehart Nansen (58 anni, Svizzera, accettabile/scarso)
Schemi preferiti: 3-5-2, 5-4-1
Note generali: La squadra è composta da 25 giocatori. Il totale del TSI ammonta a 876 820 e la somma dei salari è 240 022 €. Il giocatore medio ha un’età media di 25 anni e 108 giorni e ha giocato 120 partite per la squadra. Il suo TSI è 35 073 e ha uno stipendio di 9 601 €
Stelle: 11. Arne Poppels (26 anni, Germania, attaccante, 110 400 di TSI); 6. Kostas Ziogalas (24 anni, Grecia, centrocampista, 29 100 € di stipendio); 3. Maciej Kisielewicz (25 anni, Polonia, terzino, 9 stelle)

THE HASLETS
Roma, presidente: -MAC-, colori sociali: bianco-verde
Stagione precedente: 5º in Serie VI.931
Palmarès: Una vittoria in VIII, una in IX, una in X
Ultime dieci stagioni: 1 in VII, 1 in VIII, 1 in X
Allenatore: Mario Hinterleitner (41 anni, Austria, buono/debole)
Schemi preferiti: 2-5-3, 3-4-3
Note generali: La squadra è composta da 24 giocatori. Il totale del TSI ammonta a 994 440 e la somma dei salari è 222 140 €. Il giocatore medio ha un’età media di 28 anni e 78 giorni e ha giocato 86 partite per la squadra. Il suo TSI è 41 435 e ha uno stipendio di 9 256 €
Stelle: Andrea Camasta (26 anni, Italia, centrocampista, 203 710 di TSI); Paolo Bottini (24 anni, Italia, centrocampista, 9,5 stelle); 9. Cesare Montefiori (23 anni, Italia, attaccante, fedelissimo, 41 310 € di stipendio)

RAPID VIKINGS
Abruzzo, presidente: 1Boss, colori sociali: bianco-nero-arancio
Stagione precedente: 6º in Serie VI.931
Palmarès: Una vittoria in VIII, una in IX, una in X
Ultime dieci stagioni: 8 in VI, 1 in VII, 1 in VIII
Allenatore: Fabrizio Panigo (40 anni, Italia, buono/insufficiente)
Schemi preferiti: 3-5-2, 3-5-2 attacco al centro, 3-4-3
Note generali: La squadra è composta da 26 giocatori. Il totale del TSI ammonta a 295 080 e la somma dei salari è 136 904 €. Il giocatore medio ha un’età media di 27 anni e 34 giorni e ha giocato 37 partite per la squadra. Il suo TSI è 11 349 e ha uno stipendio di 5 266 €
Stelle: Jean-Charles Ducastel (31 anni, Francia, centrocampista, 8,5 stelle); Edoardo Iacobitti (21 anni, Italia, attaccante potente, fedelissimo, 9,5 stelle); Gjator Butka (38 anni, Albania, difensore, 16 presenze in Nazionale Under 20)

F.C. BERDOX
Marche, presidente: Berdox, colori sociali: grigio-blu
Stagione precedente: 1º in Serie VII.954
Palmarès: Una vittoria in VII, una in VIII, una in X
Ultime dieci stagioni: 6 in VI, 4 in VII
Allenatore: Marian Ratyński (46 anni, Polonia, buono/tremendo)
Schemi preferiti: 3-5-2
Note generali: La squadra è composta da 20 giocatori. Il totale del TSI ammonta a 569 420 e la somma dei salari è 165 582 €. Il giocatore medio ha un’età media di 30 anni e 76 giorni e ha giocato 125 partite per la squadra. Il suo TSI è 28 471 e ha uno stipendio di 8 279 €
Stelle: Roberto Cabrini (30 anni, Italia, centrocampista, 25 580 € di stipendio); Giovanni Maria Sanne (31 anni, Italia, centrocampista, 9,5 stelle); Adrian Pârvescu (32 anni, Romania, centravanti abile di testa, 155 reti in carriera)