Ultime Notizie
0

One Eye Team – Settoli 10-0

Promozione!!!

Con questa vittoria casalinga la One Eye raggiunge la matematica certezza del primo posto nella serie e il passaggio alla VII nella prossima stagione.

Debuttano in campionato i nuovi acquisti (ne abbiamo parlato in questo Comunicato stampa: Promozione in VII Serie), il nostro terzino perfino con il suo primo gol alla One Eye, su rigore.

Trovate qui (link) il resoconto completo della partita. Di seguito i momenti più emozionanti:

Al 6° minuto registriamo finalmente la rete che porta in vantaggio i padroni di casa! Un boato dello stadio accoglie il destro violento di Karsten Bach, che da posizione centrale ha trovato l’angolo basso sul secondo palo. 1 a 0 per Team.

Jan Olsen! È stato Jan Olsen a siglare la rete del 2 – 0! Il minuto è il 15° quando vi raccontiamo questa azione. Davvero bello il filtro verticale di Karsten Bach, che ha tagliato in due la difesa avversaria pescando Jan Olsen ai sedici metri. Aggancio col destro e botta rasoterra su cui nulla ha potuto il portiere.

GOL! La sovrapposizione sulla sinistra di Maximilian Gleichheit è stata premiata dal passaggio di un compagno che l’ha messo a tu per tu con il portiere, battuto senza problemi. Maximilian Gleichheit corre ad abbracciare il suo allenatore che proprio qualche istante prima gli aveva suggerito quel movimento. Ed è il 3° per Team!

Strano calcio di punizione indiretto per Team al 19° minuto. Il pallonetto da fuori area sembra innocuo ma non è così: sopraggiunge in corsa Johan Wilmes, che al volo insacca e ringrazia il compagno di squadra per il passaggio magistrale. 4 – 0!

5 – 0! La rete per Team porta la firma di Maximilian Gleichheit, che ha trasformato in oro un pallone sporco filtrato dalla fascia sinistra in mezzo a una selva di gambe. Lestissimo il giocatore di Team, che ha deviato il pallone in rete facendo esplodere la gioia del pubblico di casa.

Una perfetta triangolazione appena fuori dall’area di rigore ha aperto un corridoio centrale e messo in condizione Maximilian Gleichheit di siglare la rete del 6 a 0. E sono tre! Hattrick da sogno per Maximilian Gleichheit!

Che errore per Giobbe Arenella! Tiro-cross apparentemente innocuo scagliato da Pasquale Piròli da destra: l’estremo difensore probabilmente era piazzato male e si è fatto scavalcare dal pallone del 7 a 0. E siamo al minuto 52.

Team di nuovo in rete! Elegantissimo il movimento di Karsten Bach che, liberato sulla sinistra, ha superato un avversario sulla linea di fondo prima di accentrarsi e metterla dentro con l’interno destro sul palo più lontano: 8 a 0.

Torkel Leonhardsen! Il giocatore di Team ha anticipato tutti sul primo palo deviando in rete un pallone arrivato dalla destra. Il tabellone segna il 73°, siamo 9 a 0.

Fuori o dentro? Nemmeno il replay chiarisce se il fallo su Paweł Ziętek sia stato commesso in area o meno. L’arbitro comunque non sembra aver avuto dubbi: è rigore! Ed è lo stesso giocatore che ha subito il fallo a presentarsi sul dischetto per incrementare il vantaggio dei suoi. Tutto è pronto…RETE! Esecuzione perfetta: portiere da una parte, pallone dell’altra. Siamo sul 10 a 0.

La partita è terminata 10 – 0. Le due squadre si radunano a centrocampo per scambiarsi una stretta di mano. Entrambe le tifoserie applaudono la sportività dimostrata. Dato importante: il centrocampo di Team ha lavorato meglio di quello avversario: 82% di possesso palla.

0

Promozione in VII Serie

Dopo la prima stagione in assoluto della One Eye su Hattrick, in questa seconda annata conquistiamo sul campo la promozione matematica ad una giornata dalla fine.

Un grande ringraziamento al nostro mister Marcelo Fabián Arevalo, al suo staff e a tutti i nostri tifosi, che sempre ci hanno sostenuto.

Deleo

In vista della prossima annata abbiamo già diverse novità in squadra, a cominciare da Francesco Deleo, il nostro primo giovane promosso dalla squadra giovanile che ha trovato posto in prima squadra. Ha già disputato diverse partite e sta rispondendo molto bene agli allenamenti impostati dal mister Arevalo, che si è dimostrato molto contento dell’impegno di Francesco, della sua dedizione al lavoro e di come segua umilmente i consigli di tutti i giocatori più anziani ed esperti di lui.

 

Con l’arrivo della promozione, la scorsa settimana la One Eye ha avviato una campagna di rafforzamento della difesa, acquistando un nuovo portiere (l’austriaco Jörg Zimmermann), un difensore centrale (lo scozzese Padraic Barrett) e il terzino polacco Padraic Barrett.

ZimmermannBarrettZietek

 

0

One Eye Team – F.C. FIVIZZANO 5-1

Vittoria casalinga che consolida il primato in classifica, ancora a +6 dalla seconda.

Trovate qua (link) la cronaca completa della partita. Di seguito i momenti salienti:

Al 35° i padroni di casa si portano sul 1 a 0 grazie allo spunto vincente di Torkel Leonhardsen, che gira a rete una palla proveniente dalla fascia destra.

Fuori o dentro? Nemmeno il replay chiarisce se il fallo su Tomas Frauenthaler sia stato commesso in area o meno. L’arbitro comunque non sembra aver avuto dubbi: è rigore! Ed è lo stesso giocatore che ha subito il fallo a presentarsi sul dischetto per incrementare il vantaggio dei suoi. Tutto è pronto…RETE! Esecuzione perfetta: portiere da una parte, pallone dell’altra. Siamo sul 2 a 0.

FIVIZZANO accorcia le distanze al 69°. Marco Rigotti ha segnato con un bel tiro al volo su cross dalla destra, il punteggio è ora 2 – 1.

E c’è un altro gol per Team! Retroguardia ospite completamente in bambola: al 74° minuto disimpegno a dir poco imbarazzante sul versante destro della difesa, che Dimitri Coquel ha intercettato prima di involarsi indisturbato verso la porta avversaria per la rete del 3 – 1.

Al 77° dell’incontro la difesa ospite dovrebbe avere maggior cura di Maximilian Gleichheit che si smarca presentandosi al cospetto del portiere insaccando facilmente un altro gol per Team: 4 a 1.

GOL! La sovrapposizione sulla sinistra di Vitaliano Sali è stata premiata dal passaggio di un compagno che l’ha messo a tu per tu con il portiere, battuto senza problemi. Vitaliano Sali corre ad abbracciare il suo allenatore che proprio qualche istante prima gli aveva suggerito quel movimento. Ed è il 5° per Team!

La partita è finita 5 – 1. Al rientro negli spogliatoi la squadra ospite viene accolta dagli applausi dei giocatori di casa disposti in due file. Anche il pubblico si alza in piedi per applaudire. Dato importante: il centrocampo di Team ha lavorato meglio di quello avversario: 55% di possesso palla. Per Team si è messo in luce soprattutto Maximilian Gleichheit: una prestazione molto convincente la sua.

0

A.C Nuvolera – One Eye Team 1-2

Dopo aver perso in casa all’andata, la One Eye riesce a pareggiare i conti con la Nuvolera, rimanendo saldamente in testa alla Serie, a sei punti dalla seconda. Con la prossima partita potrebbe arrivare la matematica certezza del primo posto.

Qua (A.C Nuvolera – One Eye Team) trovate la cronaca completa della partita. Di seguito le azioni più interessanti:

Andreu Bergadà mette dentro la rete del 0 a 1. Davvero una bella azione quella nata al 37° sul settore di sinistra degli ospiti, con la sovrapposizione di Andreu Bergadà che ha ricevuto palla all’altezza del vertice dell’area di rigore e ha battuto Cristian Della Marta con un diagonale a mezza altezza.

Gol!! Partita che ora diventa bellissima, riaperta dalla squadra di casa con questo sinistro di Domenico Pedron dal vertice sinistro dell’area di rigore. Minuto 53 e siamo ancora pari: 1 a 1.

Gol! Incredibile! Maximilian Gleichheit ha messo in mezzo per Andreu Bergadà, il quale è stato anticipato goffamente da un difensore. Palla che è carambolata sul ginocchio dello stesso Andreu Bergadà ed è rotolata in rete alle spalle di un incredulo portiere avversario. 1 – 2!

La partita si è conclusa 1 – 2. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo. Abbiamo notato come Team abbia controllato il pallone più a lungo degli avversari, 54% secondo le statistiche.

0

Il nostro settore giovanile /2

A sei mesi dall’apertura della nostra squadra giovanile, finalmente un giovane di belle speranze riesce ad approdare in prima squadra. Andrà a rinforzare il settore di centrocampo, sperando che diventi una colonna portante della prima squadra.

Il giovane si chiama Francesco Deleo, e sta debuttando proprio in questo momento nell’amichevole internazionale che vede la One Eye ospitata in Russia.

Deleo

0

Dopolavoristi in serie

Dopo la vittoria in casa di Strega Rossa, una serie di partite contro i dopolavoristi vede la One Eye tornare in testa alla classifica, a +3 dalla seconda. Ecco i risultati delle ultime giornate di campionato:

One Eye Team – U.S. Calcio Montenero 8 – 0 (dettagli)

Ricboy – One Eye Team 0 – 6 (dettagli)

One Eye Team – Ricboy 11 – 1 (dettagli)

U.S. Calcio Montenero – One Eye Team 0 – 10 (dettagli)

Ci aspettano adesso tre partite fondamentali che decideranno la sorte del nostro Campionato.

 

0

Strega Rossa – One Eye Team 2-3

Vittoria fuori casa in una partita veramente molto combattuta, contro una rivale diretta per le prime posizioni in classifica. Dopo la strigliata del mister Arevalo della scorsa settimana, questo sabato i giocatori hanno dato tutto per la squadra, riuscendo a segnare il gol della vittoria a pochi minuti dalla fine, con una splendida punizione del nuovo arrivato Sezai Balaz, che al suo esordio segna una doppietta decisiva.

Qua (Strega Rossa – One Eye Team 2-3) il resoconto completo della partita, di seguito le azioni salienti:

Siamo al minuto 5, Dimitri Coquel, a terra a seguito di una brutta storta alla caviglia sinistra, deve lasciare il campo. Il giocatore che lo sostituisce è Karsten Bach.

Siamo al 6° minuto e i padroni di casa hanno l’opportunità di passare in vantaggio. Convulsa mischia in area, tocco di mano di un difensore e calcio di rigore. Inutili le proteste degli ospiti, Giorgio Pinga raccoglie il pallone e va a posizionarlo sul dischetto. Sullo stadio cala un silenzio irreale. Ecco la battuta…gol! Cambia il punteggio: siamo sul 1 a 0.

22° minuto. Assegnato un rigore inesistente a Team: da tutti i settori dello stadio giungono frasi ingiuriose all’indirizzo dell’arbitro. In particolare dalla tribuna d’onore registriamo: “arbitro, c’hai più corna tu che un cesto di lumache!!!”. Sezai Balaz calcia bene e insacca: e 1!

Vitaliano Sali si porta verso il vertice destro dell’area grande, si gira e tira una sassata che il portiere può solamente sfiorare. 1 – 2 e locali impietriti.

Gooooool!!! 69° e arriva il pareggio! David Gobato s’infila centralmente fra i difensori avversari e batte il portiere con un diagonale rasoterra di pregevolissima fattura. 2 – 2 e partita che ora si fa incandescente.

Team si porta in vantaggio con una splendida punizione a foglia morta di Sezai Balaz. Il punteggio è ora 2 a 3.

La partita è finita 2 – 3. Al rientro negli spogliatoi la squadra ospite viene accolta dagli applausi dei giocatori di casa disposti in due file. Anche il pubblico si alza in piedi per applaudire. Sostanziale parità per quanto riguarda il possesso palla.

0

One Eye Team – A.C Nuvolera 2-3

Dopo l’uscita dalla Coppa (One Eye Team – F.C. Mecenate 0-3), arriva anche una sconfitta casalinga in campionato, a riprova che le parole dell’allenatore Arevalo di settimana scorsa erano giustificate: lo abbiamo infatti visto uscire dal campo a fine partita molto arrabbiato coi suoi giocatori, dando comunque merito agli avversari che con tre gol in contropiede hanno vinto la gara, tatticamente prima di tutto.

Qua (One Eye Team – A.C Nuvolera) trovate il resoconto completo della partita, di seguito le azioni salienti di cronaca:

3′: Maximilian Gleichheit mette il liberissimo Karsten Bach davanti alla porta avversaria con uno splendido passaggio filtrante; il portiere non può far altro che guardare la palla sibilare a fil di palo e uscire. Che occasione sprecata da Team!

Al minuto 22 Nuvolera recupera palla e con un lancio millimetrico serve Gene Rospigliosi, che scarta un difensore sulla destra e batte il portiere con un tocco letale. Un contropiede magistrale che vale il gol del 0 a 1.

Spettacolare rete di Vito Falbo! Il giocatore di Nuvolera ha rubato palla sul versante destro dell’attacco avversario, lanciandosi in un velocissimo contropiede. Imprendibile per tutti, dopo quasi 70 metri di corsa ha saltato anche il portiere andando a mettere in rete il gol del 0 a 2.

Reteee! Maximilian Gleichheit centra il bersaglio grosso con un traversone fortunoso che, da destra, s’insacca dall’altra parte disegnando una traiettoria irripetibile. 55° e Maximilian Gleichheit che riaccende la fiammella: 1 – 2.

Interrotta l’azione avversaria, un uomo di Nuvolera ha pensato bene di reimpostare immediatamente con un lancio di 60 metri sul quale si è catapultato a perdifiato Sebastiano Oppedisano che, con un tocco liftato, ha superato il portiere avversario in uscita disperata. Magistrale ripartenza che porta al gol: 1 a 3.

Rete! Rete del 2 – 3! E lasciateci raccontare questa realizzazione, perché davvero ne vale la pena. È Maximilian Gleichheit che ha tentato il destro dai venti metri, svirgolando il pallone. Sfera che s’è impennata ed è andata a incocciare fortuitamente Jan Olsen, il quale, tutto solo, non ha dovuto far altro che beffare il portiere. Un vero colpo di fortuna per Team!

L’incrocio dei pali ha ricacciato in gola l’urlo dei tifosi di Team. Anche Cătălin Tropotei è rimasto immobile ad osservare la rasoiata dai 30 metri di Maximilian Gleichheit stamparsi sul legno. Il risultato non cambia, siamo al 79°.

La partita si è conclusa 2 – 3. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo. Abbiamo notato come Team abbia controllato il pallone più a lungo degli avversari, 63% secondo le statistiche.

0

F.C. FIVIZZANO – One Eye Team 1-2

Terza giornata di campionato e terza vittoria consecutiva per la One Eye, che si ritrova anche Umberto Mazzuoli capocannoniere momentaneo con 5 reti segnate. Il mister Arevalo predica comunque umiltà, cercando di mantenere i giocatori con i piedi per terra.

Qua (F.C. FIVIZZANO – One Eye Team 1-2) la cronaca completa, di seguito un riassunto con le azioni salienti del math

Parecchi giocatori sembrano soffrire il caldo e sono in continuazione disorientati dalle meravigliose giocate di Silverio Pavone.

Rete per i padroni di casa, ed è una polveriera lo stadio! Punizione favolosa di José Alberto Vela, che ha superato la barriera e spedito il pallone nell’angolo basso del primo palo. Niente da fare per il portiere! 1 a 0.

Siamo al minuto 32, Alexander Botta, a terra sofferente a seguito di una brutta storta alla caviglia destra, deve lasciare il campo in barella. Questo offre a Casimiro Franceschilli un’opportunità per entrare in campo.

Team ribalta l’azione di gioco mettendo Dimitri Coquel praticamente solo davanti al portiere. A questo punto per lui è solo una formalità. Al 51° siamo sul 1 a 1.

Team si porta sul 1 a 2 al 52°: Umberto Mazzuoli si muove bene lungo il corridoio centrale, chiama la palla che puntualmente gli arriva e mette in rete.

La partita si è conclusa 1 – 2. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo. 65% di possesso palla per FIVIZZANO, squadra che ha fatto girare meglio il pallone in mezzo al campo.

0

Stagione 64 / One Eye Team – Pota F.C 6-0

Conclusa la nostra prima stagione con un discreto 5° posto

Classifica stagione 63

iniziamo la nuova stagione con una larga vittoria in casa. Rinnovato il reparto di centrocampo e rinforzati i reparti della difesa e attacco. Ecco il resoconto della partita inaugurale della nostra seconda stagione su HT (trovate qui il resoconto completo):

È il 15° minuto e c’è un gran gol! Straordinaria palla filtrante di Jan Olsen che pesca Alcide Riolfatti a centro area. È per lui un gioco da ragazzi infilare in rete il gol del momentaneo 1 a 0.

Torkel Leonhardsen! Il giocatore di Team ha anticipato tutti sul primo palo deviando in rete un pallone arrivato dalla destra. Il tabellone segna il 38°, siamo 2 a 0.

42′: Una perfetta triangolazione appena fuori dall’area di rigore ha aperto un corridoio centrale e messo in condizione Pietro Antonio Germanà di siglare la rete del 3 a 0.

Al 60° dell’incontro la difesa ospite dovrebbe avere maggior cura di Vitaliano Sali che si smarca presentandosi al cospetto del portiere insaccando facilmente un altro gol per Team: 4 a 0.

Team rischia di dilagare: Alcide Riolfatti chiama palla in mezzo all’area e, ricevuto il pallone, colpisce di ginocchio. Palla sporca, ma val bene un altro goal: 5 – 0.

Reteee per Team! Corner battuto benissimo da Wolfram Gahleitner, che ha trovato la testa di Pietro Antonio Germanà in mezzo all’area di rigore. Colpo preciso e 6 a 0.

La partita è terminata 6 – 0. Le due squadre si radunano a centrocampo per scambiarsi una stretta di mano. Entrambe le tifoserie applaudono la sportività dimostrata. 73% di possesso palla per Team, squadra che ha fatto girare meglio il pallone in mezzo al campo.