Archive for October, 2016

0

One Eye Team – F.C. FIVIZZANO 0-2

Ancora una sconfitta, questa volta in casa, segna questa quarta giornata di campionato. Da rimproverarci l’espulsione per comportamento scorretto del nostro attaccante Umberto Mazzuoli, che ha sicuramente influito sullo svolgersi del match data anche la scelta tattica del mister Lagesen che ha scelto di schierarsi con un 4-5-1. Questo il suo commento all’espulsione:

Cartellino rosso è quando arbitro da

Qui il link completo alla partita (One Eye Team – F.C. FIVIZZANO 0-2), ecco una breve cronaca:

Davvero una gran bella giornata, col terreno di gioco in condizioni perfette. Vi possiamo dire che in questo impianto denominato One Eye Arena assisteranno alla partita 5692 paganti.

Tensione alle stelle quando Umberto Mazzuoli, senza essere stato minimamente provocato, scalcia da terra un avversario proprio di fronte al guardalinee. Niente da fare per Team, l’arbitro caccia il giocatore senza battere ciglio. Un cartellino rosso che ci sta tutto!

Dopo 35 minuti, un passaggio lungo dalla difesa di Team apre il contropiede per Giulio Mattozzi libero nell’area avversaria. Purtroppo il tiro risulta alto.

40′. Con fin troppa facilità Gabriel Cannegieter si infila in area dalla destra palla al piede ed elude l’uscita del portiere con tiro a mezza altezza. 0 – 1, vantaggio per FIVIZZANO e sgomento per i tifosi di casa.

41′. 2° gol per FIVIZZANO: ed è José Alberto Vela a modificare il tabellino della gara con un calcio piazzato dei suoi. Alcuni sostenitori dei locali stanno già lasciando lo stadio indispettiti dalla pessima prestazione della squadra. Per una partita così, meglio evitare il traffico!

48′. Dimitri Coquel solo sulla destra, durante un tentativo di contropiede per Team, ha colto gli avversari di sorpresa. Solo un miracolo del portiere ha impedito il goal.

Nonostante l’intera squadra stia faticando a trovare il giusto ritmo, Xiong Yonglun è stato additato quale causa dei problemi del non gioco e l’allenatore decide di toglierlo dopo 70 minuti. Helmfried Donaty ottiene la sua chance per cercare di cambiare volto alla sua squadra.

La partita si è conclusa 0 – 2. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo. Dato importante: il centrocampo di FIVIZZANO ha lavorato meglio di quello avversario: 70% di possesso palla. Per Team si è messo in luce soprattutto Pietro Antonio Germanà: una prestazione molto convincente la sua.

0

I nostri tifosi: la Brigata Tortellini

Oggi vogliamo ringraziare il nostro club dei tifosi, che nonostante tutto ci sostengono e ci fanno sentire in tutte le partite il loro caloroso supporto.

Siamo alla nostra prima annata di campionato e, realisticamente, ecco le aspettative dei tifosi ad inizio stagione

Non siamo pronti per questa categoria

Il loro umore è comunque in delirio, e speriamo di mantenerlo tale visto anche che continuano ad iscriversi nuovi tifosi ogni settimana. L’ultimo aggiornamento risale ad oggi con 13 nuovi iscritti, e siamo arrivati ad un totale di 219 membri nella Brigata Tortellini. Ecco un grafico esplicativo della loro crescita da inizio stagione:

Tabella tifosi 20/10/2106

Ringraziando anche i tifosi avversari che vengono alla One Eye Arena, annunciamo che per le partite casalinghe di VIII Serie verrà offerto a tutti i tifosi un piatto di tortellini per gustare la specialità della nostra città.

0

One Eye Team fuori dalle Coppe nazionali

Con la sconfitta di ieri la One Eye esce definitivamente dalle Coppe nazionali. Con il doppio impegno settimanale per una squadra giovane come la nostra portare a casa una vittoria su quattro incontri è stato già un miracolo; sicuramente faremo tesoro dell’esperienza e dell’allenamento conseguiti durante la nostra permanenza in Coppa. Questo il commento del mister Lagesen:

domani è altro giorno

Ecco le partite disputate in questa stagione:

  • Coppa Italia VIII serie: One Eye Team – geni incompresi 0-6 (link)
  • Coppa Alpi VIII serie: champleon – One Eye Team 2-1 (link)
  • Coppa del Nonno VIII serie: HTeamClub – One Eye Team 1-7 (link)
  • Coppa del Nonno VIII serie: One Eye Team – The Eagles United 0-2 (link)

 

 

0

Agif Al Aviv – One Eye Team 3-0

Tre calci piazzati nella ripresa segnano questa sconfitta fuori casa. Dopo i complimenti agli avversari, il mister Lagesen commenta così il risultato:

Abbiamo squadra giovane dobbiamo fare esperienza

Qui il link completo alla partita (Agif Al Aviv – One Eye Team 3-0), ecco la cronaca dei momenti salienti:

Allo Sporting AGIF Stadium è una giornata bollente. E sono 2620 i supporter sulle tribune. Otto Pfeffersberg è l’arbitro designato con Michele Turati e Yeznig Hayrapetyan come assistenti.

Al 18° l’arbitro assegna un rigore a Agif, Jacob Antern conclude debolmente e Casimiro Franceschilli para senza problemi.

46 minuti di gioco, Team vuole energie fresche in campo. Vitaliano Sali dà a Umberto Mazzuoli un veloce abbraccio mentre lascia il campo.

Strano calcio di punizione indiretto per Agif al 65° minuto. Il pallonetto da fuori area sembra innocuo ma non è così: sopraggiunge in corsa Corantin Béry, che al volo insacca e ringrazia il compagno di squadra per il passaggio magistrale. 1 – 0!

Agif va in gol! La rete del 2 a 0 è arrivata al 86° grazie ad una punzione calciata da Jacob Antern: una deviazione della barriera ha spiazzato il portiere ospite, che sconsolato raccoglie ancora una volta il pallone alle proprie spalle.

Ormai gli schemi sui calci piazzati sono diventati complicatissimi! Saltano in 3 a liberare la marcatura per David Bozano, lasciandolo tutto solo davanti al portiere per il piattone del 3 a 0. Azione perfetta!

La partita si è conclusa 3 – 0. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo. 67% di possesso palla per Agif, squadra che ha fatto girare meglio il pallone in mezzo al campo.

0

Mattia Carbone

Mai più ripresosi dopo una tacchettata al ginocchio destro ricevuta in un’amichevole, viene oggi licenziato Mattia Carbone, vecchia gloria della One Eye. Ecco il lapidario commento del mister Lagesen alla sua dipartita:

Giocatore con gamba sola è come bicicletta con ruota sola

Mattia CarboneMattia Carbone

Il giocatore con ID 421485001 è stato visto l’ultima volta fare la guardia davanti un Museo. Un tempo era il giovane più promettente della sua squadra, ma poi prese una tacchettata nel ginocchio. La sua carriera di calciatore professionista si è ormai definitivamente conclusa!

Potete leggere tutte le storie in: Fenomeni parastatali

0

Rocco Dal Pont

Continua l’epurazione di giocatori ritenuti non indispensabili da parte del mister Lagesen.  Ci lascia oggi il 27enne Dal Pont, licenziato perchè non si trovavano acquirenti. Ecco le parole di saluto del mister:

Con ogni addio impari qualcosa

Rocco Dal PontRocco Dal Pont

Il giocatore con ID 421485010 è stato visto l’ultima volta vagare spaesato in un maneggio, tentando di darsi all’ippica. Che volesse seguire il suggerimento di tanti vecchi tifosi? La sua carriera di calciatore professionista si è ormai definitivamente conclusa!

 

Potete leggere tutte le storie in: Fenomeni parastatali

0

Baldassarre Janus

Prende forma la squadra voluta dal mister Lagesen e la rosa viene ulteriormente sfoltita; viene licenziato oggi un giocatore ormai fuori rosa, non trovando spazio negli schemi tattici voluti dall’allenatore. Queste le parole di commiato del mister:

Domani è un altro giorno

Baldassarre JanusBaldassarre Janus

Il giocatore con ID 421485004 è stato visto l’ultima volta mentre partecipava, nella squadra del suo paese d’origine, ad un campionato dilettantistico di terza categoria. La sua carriera di calciatore professionista si è ormai definitivamente conclusa!

 

Potete leggere tutte le storie in: Fenomeni parastatali

0

One Eye Team – Settoli 8-0

Si è giocata ieri la seconda giornata di campionato. Quattro giovani nuovi giocatori hanno esordito a centrocampo, così come il rinforzo in attacco chiesto dal mister Lagesen, molti dei quali andati anche a segno. La vittoria così larga non deve però creare troppe aspettative, considerato il livello amatoriale della squadra avversaria.

Qui il link alla cronaca completa (One Eye Team – Settoli 8-0), ecco di seguito i momenti salienti della partita:

Al One Eye Arena è una giornata bollente. E sono 4012 i supporter sulle tribune. Udiamo in questo momento lo speaker pronunciare la formazione: Franceschilli – Piròli, Pietronero, Antoldi – Täger, Mård, El Assal, Imperi, Dudu -Shestoperov, Mazzuoli. One Eye Team mette in campo il 3-5-2.

Team passa in vantaggio al 35° minuto di gioco! La rete del 1 a 0 porta la firma di Aaro Mård, abile a liberarsi a centroarea ed a spedire in rete con un destro pregevole dai dieci metri.

Minuto 36, aumenta il vantaggio per Team. Sul tabellino dei marcatori ci va Pasquale Piròli: bravissimo a tagliare in area dalla destra, ha ricevuto il pallone al limite dell’area piccola e l’ha fatto passare sotto il corpo del portiere avversario. Team si porta sul 2 a 0.

Al 37° dell’incontro la difesa ospite dovrebbe avere maggior cura di Gianluca Imperi che si smarca presentandosi al cospetto del portiere insaccando facilmente un altro gol per Team: 3 a 0.

Team rischia di dilagare: Gianluca Imperi chiama palla in mezzo all’area e, ricevuto il pallone, colpisce di ginocchio. Palla sporca, ma val bene un altro goal: 4 – 0.

Duplice fischio del direttore di gara che manda gli atleti negli spogliatoi. 4 a 0 il punteggio finora. Abbiamo notato come Team abbia controllato il pallone più a lungo degli avversari, 75% secondo le statistiche.

Tanju Dudu! Il giocatore di Team ha anticipato tutti sul primo palo deviando in rete un pallone arrivato dalla destra. Il tabellone segna il 54°, siamo 5 a 0. I giocatori di Team sentono il profumo della vittoria nell’aria. Umberto Mazzuoli è uscito senza alcuna fretta dal campo, sostituito da Vitaliano Sali al 65° minuto.

Si va lisci come l’olio al 78° quando Alexander Shestoperov taglia come il burro dalla destra la difesa ospite e aumenta il vantaggio dei padroni di casa!

Le cose si mettono male per gli ospiti. Gigi Antoldi supera la linea dei difensori e incrementa il vantaggio al 89° mettendo a segno il gol del 7 a 0.

Una perfetta triangolazione appena fuori dall’area di rigore ha aperto un corridoio centrale e messo in condizione Magdi El Assal di siglare la rete del 8 a 0.

La partita è finita 8 – 0. Al rientro negli spogliatoi la squadra ospite viene accolta dagli applausi dei giocatori di casa disposti in due file. Anche il pubblico si alza in piedi per applaudire. Dato importante: il centrocampo di Team ha lavorato meglio di quello avversario: 78% di possesso palla.

0

Nuovo centrocampo

Facendo sua una frase di Zeman, il nostro mister Lagesen ha ricevuto in questi giorni i nuovi giovani da lanciare a centrocampo

Anche gli altri non hanno vinto nulla. Io lancio i giovani

Ecco i nuovi giovani che la One Eye ha messo a disposizione dell’allenatore:

0

Aimo Ciuco

Aimo CiucoNon trovando spazio in prima squadra, il giocatore Aimo Ciuco ha rescisso il contratto con la One Eye. Ringraziandolo per l’apporto dato finora, gli auguriamo un buon proseguimento altrove.

Il giocatore con ID 421485007 è stato visto l’ultima volta su di un forum di un noto gioco manageriale di calcio online domandare: “Che cos’è un Regainer?”. La sua carriera di calciatore professionista si è ormai definitivamente conclusa!

 

Potete leggere tutte le storie in: Fenomeni parastatali