Ostia, Frezza, D’Antonio: il trio delle meraviglie

Appena ricevuta la squadra, ci sono 3 giocatori che spiccano tra tutti per le loro skill:
Roberto Frezza, buono in regia e tiratore.
Mario D’Antonio doppio accettabile regia difesa e tiratore
Gianfranco Ostia, buono in regia con un pelo di difesa e di CP.

La loro duttilità in campo sarà fondamentale: D’Antonio a seconda delle esigenze gioca a CC o in difesa, gli altri due si scambiano il ruolo di rigoristi e tutti e tre fanno da riserva l’uno dell’altro in caso di infortuni o squalifiche.

Grazie a loro una grandissima rimonta nella stag. 28 ci lancia in VIII (secondi solo per differenza reti) e poi in VII dopo 2 stagioni.
Proprio alla fine della stagione 30, per raggiunti limiti di skill, se ne andranno tutti altrove. Ma da noi c’è sempre posto per finire la carriera e tutti e tre torneranno per essere pensionati. Ostia addirittura giocherà diversi match di campionato causa emergenza.

About the Author

Io te la racconto la mia vita, ma se poi te ne penti??