Mercato chiuso per Ratox. Ora si pensa a cedere.

Soler chiude il mercato in entrata con l’operazione Mahau, 20enne belga, per 550000 euro. Chiusura in rosso per i lecchesi che ora sono costretti a cedere gli elementi in esubero. Diop e Prasek per ora gli unici sul mercato. Presentata la serie di Ratox, che sarà davvero difficile.

LECCO, 2 Luglio 2011 – Ratox ha chiuso il mercato in entrata prima del derby di Martedì con Squadra della Mutua; Soler quindi dà a Mainardi una squadra pronta per un test importante in vista del prossimo campionato. Operazioni in entrata che si sono incentrate sullo svecchiamento della difesa, un reparto che fino a 3 settimane fa aveva un’età media altissima.

CHI E’ ARRIVATODi Délétroz si sapeva già da tempo che sarebbe stato il primo dei 3 nuovi tasselli della difesa lecchese per la settima. Mancavano le altre 2 pedine: Tobias Cihak è la prima. 24enne difensore centrale ceco pagato 1,2 milioni è il “sostituto” di Verda (che rimarrà per fare il quarto difensore), alza il livello del reparto e lo rende un pò più competitivo. Schierato Sabato scorso nell’ultima di campionato, ha convinto Mainardi. Mancava un terzino sinistro da far “crescere”: Soler con il pochissimo budget a disposizione ha trovato Serge Mahau, 20enne terzino belga che sostituirà Yacobone. 553000 euro il prezzo del cartellino del belga che è già a disposizione del tecnico Mainardi. Tra 2 mesi inoltre, arriverà Fabiano, il sesto centrocampista. Come quarta ala inoltre, Soler ha firmato Cristian Ancuta, 19enne rumeno costato 88 mila euro: le soluzioni interne non hanno convinto Mainardi e Soler in poco tempo ha riempito il quarto slot di ala.

VIA ALLE CESSIONI Ora Ratox si concentrerà sulle cessioni. Diop e Prasek sono sul mercato, il primo dovrà per forza partire mentre per il secondo non si faranno salti mortali per una sua cessione. Verso metà campionato poi, il diesse spagnolo farà partire uno tra Tulimaa e Ancuta per garantirsi una buona plusvalenza in vista di un colpo in attacco per la prossima stagione. I soldi scarseggiano in casa Ratox e neanche i premi hanno ripianato il rosso nelle casse lecchesi, dunque si punta a fare soldi per garantire a Ratox altri rinforzi per lottare per la permanenza in settima.

SETTIMA COMPLICATAA proposito di settima, i lecchesi sono stati inseriti nel girone 364 di settima serie. Gruppo a dir poco complicato, con squadre anche di gran lunga superiori a Ratox. Ci sarà da sudare dunque per i lecchesi per la permanenza in settima. Il debutto dei lecchesi avverrà in casa con l’altra squadra che arriva dall’ottava, i laziali di Marantz.

About Funda