Incredibile: Spes ancora avanti (di rigore)

Lo Spes Mulignano non ha alcuna voglia di smettere di stupire. Con una squadra costruita per divertirsi, senza ambizioni di classifica, continua nella sua imbattibilità nelle partite ufficiali e raggiunge il quarto turno di Coppa Italia VIII Serie.
Quest’oggi le seconde file hanno compiuto l’ennesimo miracolo, battendo ai rigori il Vaccarile, formazione ben più attrezzata. I marchigiani, con il loro classico 4-4-2, hanno puntato troppo sulla solidità della difesa. Nonostante siano passati in vantaggio con una punizione di David Faith, hanno finito per lasciare il bandolo del gioco ai “muli”, che ne hanno approfittato costruendo diverse palle gol.
Il pareggio è stato firmato al 72′ da Dino Panigo, sempre affidabile. Bich e lo stesso Panigo hanno poi avuto la palla buona per chiuderla, invece si sono profilati i supplementari. Con Varriano, Zenzola e Stilla al posto di Monduzzi, Foster e Guiro, i biancomalva si sono presentati all’appuntamento più freschi. Lo Spes ha avuto addirittura l’opportunità di calciare un rigore, ma sul dischetto si è presentato Guglieri e lo ha fallito malamente.
La gara si è risolta con la sequenza finale dagli undici metri, con Guglieri che ha fallito ancora, ma con Panigo, Stilla e Roncoroni implacabili. Bizzocchi, dal canto suo, ha ipnotizzato gli avversari, costringendoli a tre errori su tre.
«Al quinto turno dovremo inchinarci all’Ac Cairo, una squadra fondata nella stagione 29 che ha giocato per cinque stagioni perfino in V Serie. Ma intanto ci saremo anche noi», dice con estrema soddisfazione il presidente Marco Pinavelli.

About marco_pinavelli