Latest Headlines
0

Ritorno in VII

Vabb’è la settima non l’abbiamo ancora vinta, solo due secondi posti… Queste le parole in un comunicato ufficiale della squadra. Forse il bicchiere lo vogliamo vedere troppo mezzo pieno. In effetti, però, c’è da dire che per il mercato sono stati spesi già più di 15 milioni di euro e la squadra sembra pronta a ritornare subito in VI, speriamo bene. Certo vincere è bello ma molti tifosi avrebbero preferito fare una VI di mezza classifica che una VII da vittoriosi, vedremo quel che succederà

0

Scusate se poco!

Dopo 11 stagioni Valdrada riconquista la vittoria in VIII serie (eravamo nella stagione 50). Grande cavalcata trionfale dei biancoverdi che, con 66 gol fatti 4 subiti e 37 punti, si aggiudicano la serie stradominando. Unico neo: la sconfitta contro Taranto (a campionato già vinto .ndr) causa la troppa euforia, o qualcuno ha “venduto” la partita. Sta indagando la procura ma siamo fiduciosi.

Il coro più cantato dagli spalti è stato: “Mai più in VIII!”. “Vinta due volte ora dobbiamo puntare in alto” aggiunge il presidente che, con il tesoretto raccolto in questi anni, promette un mercato scintillante. “Cederemo qualcuno, ma è la dura legge del mercato. Occorre svecchiare la squadra, i giovani della primavera sono fortissimi, ma qualche innesto ci vorrà. Aspettiamo il sorteggio della serie e vedremo” queste le parole del capitano  Ezio Carnea.

 

0

La fortuna non è dalla nostra parte

Altra stagione sfortunata per la nostra squadra. Dopo la retrocessione avventura l’anno scorso con gli stessi punti e la stessa differenza reti dei nostri avversari (20 fatti e 20 subiti per noi 21 per loro), quest’anno non centriamo il secondo posto e la promozione avendo il miglior attacco e la miglior difesa del campionato, il capocannoniere e avendo vinto lo scontro diretto con il primo in classifica. Ora speriamo in un meritato ripescaggio.

Per il resto tutto positivo, buoni i risultati, buona la vicinanza del pubblico, che dopo le delusioni degli anni scorsi è tornato a sostenere i nostri colori raggiungendo i livelli della serie VI.

La nota più positiva sono i tanti giovani strepitosi in rosa. Con questa squadra l’anno prossimo potremo raggiungere sul serio obbiettivi sensazionali.

 

foto

0

Vittoria, la tattica del fuorigioco comincia a piacere

Ebbene sì, un altro anno in VI grazie alla vittoria nello spareggio. S.S.C. Valdrada – S.S.C.Mancinense finisce 2 a 1 per i padroni di casa. Ancora una volta mister Arnodlus Deroeck caccia dal cilindro un fuorigioco da manuale e riesce a piegare gli avversari lasciandoli in VII per almeno un altro anno.

Ora bisogna progettare il futuro. Le leghe di Hattrick sono cambiate e non si può vivacchiare in VI come nelle passate stagioni. Bisogna scegliere se investire nel futuro o conservare. Nel frattempo le casse piangono e parecchio.

0

Aggrappati alla VI

Oggi mezza festa per tutta la città di Valdrada. Mezza perché rimane ancora lo spareggio da giocare, ma abbiamo almeno evitato la retrocessione diretta. Sembravamo spacciati, solo i tre punti fuori casa ci servivano, e tre punti in casa di Borlack abbiamo conquistato.
Subito i nostri avanti con D. Sammartano insacca al ’10 poi partita a scacchi. Valdrada scende in campo con un quasi del tutto inedito contropiede con contrattacchi che hanno stordito gli avversari e una difesa granitica che, a momenti, oggi non faceva passare nemmeno l’arbitro.

Ottima giornata oggi, ora si aspettano i sorteggi per lo spareggio e si prega tutti i giorni per il Dio Random sperando che ce la mandi buona.

0

Inizia una nuova stagione

Eccoci qua, finalmente comincia una nuova stagione nei piani alti. Abbandonata la serie VII dopo quattro campionati consecutivi ci prepariamo ad affrontare una strepitosa VI. Non mancano paure e timori, ma come al solito tenteremo di raggiungere l’obiettivo (la salvezza). Sarà durissima, anche a causa del nuovo regolamento per le retrocessioni (aspettavano giusto noi?).

Comunque la prima tappa è stata raggiunta superando il primo turno di coppa. Per il futuro possiamo solo sperare.

0

Continua la giostra

Promessa mantenuta. Stagione 52 con salvezza matematica 4 giornate prima della fine del campionato. Soprattutto, però, resta ancora aperto il discorso promozione che potrebbe rendere ancora più indimenticabile questa stagione.

Indimenticabili resteranno di sicuro Alfredo Jubera e Nikola Vúrbev. Due giocatori che hanno segnato le ultime sei stagioni di Valdrada e che hanno concluso il loro ciclo sulle sponde del lago. Lo spagnolo ha deciso di tornare in patria. Anche il bulgaro si è fatto attrarre dalle sirene del calcio spagnolo. Auguriamo a loro la più luminosa carriera.

In attacco sono arrivati due rimpiazzi di esperienza mentre in difesa si è puntato sl giovane francesino Fabien Prévost di 20’anni. Il presidente ha, però, affermato che: “i soldi incassati verranno presto spesi per giovani di talento. Non ci fermiamo a questi tre giocatori. – aggiunge- Dobbiamo sicuramente aspettare la fine della stagione per capire in che serie militeremo l’anno prossimo e decidere di conseguenza i giocatori sui quali investire”.

0

Foto di gruppo

Ecco la foto di gruppo degli eroi di stagione. Questa annata storica che ci ha regalato la salvezza e la permanenza in VII con due giornate di anticipo. Ora godiamoci il terzo posto.

0

Salvezza ottenuta!

Vittoria sofferta, ma alla fine Valdrada porta a casa i tre punti e conquista matematicamente la salvezza con due giornate di anticipo. Non era scontato battere Cerra Utd, ma <l’ottima preparazione della partita e 22688 tifosi hanno avuto il successo che meritavamo> afferma mr.Arnodlus Deroeck. <Ora – continua – bisogna cercare di ottenere il massimo puntando al al 4° o addirittura al 3° posto, sono alla nostra portata, sabato prossimo giocheremo contro Martin L’Utero già retrocessa, se rimaniamo concentrati possiamo regalare questa ennesima impresa al nostro pubblico>.

Contento anche il bomber Nikola Vúrbev che questa stagione non ha brillato ma nelle due ultime gare ha segnato i suoi primi due gol della stagione, l’ultimo decisivo che regala la salvezza a tutto il popolo valdradiano.

 

tifosi festeggiano le buone notizie degli ultimi periodi

0

Stagione 50, al giro di boa

“Ossatura forte e nuovi innesti con un occhio sui nostri giovani” questo è il motto della dirigenza degli “specchiati” di Valdrada. Appena arrivati in VII è da subito protagonisti. Fino ad ora un ottima prima parte di campionato, quasi contro tutte le aspettative, ed una salvezza quasi in tasca.

“Non cantiamo vittoria” ripete instancabilmente Mr Arnodlus Deroeck che continua a tenere composti i suoi giocatori. “Il pubblico -continua- è in delirio ma non bisogna rilassarsi. Il calendario ci ha riservato le ultime due gare contro le nostre dirette interessate per la sfida salvezza. Nelle ultime due gare ci giocheremo tutto, saranno le più importanti. Per ora pensiamo a tenere alto lo spirito di squadra e andare avanti”.